Giovanni Battista Bianchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Battista Bianchi (Verona, 26 settembre 16311687) è stato un architetto e scultore italiano.

Facciata di villa Arvedi

La realizzazione più importante fu villa Arvedi di Grezzana. Fu molto attivo anche a Bologna dove eresse alcuni altari.

A Verona si occupò anche di alcuni lavori presso la chiesa degli Scalzi e al tempio del Redentore (oggi sconsacrato) nei pressi del teatro romano.

A Caprarola nel magnifico Palazzo Farnese lungo le pareti del cortile del Piano Nobile, erano posti dodici busti marmorei degli imperatori romani, attribuiti a Giovan Battista di Bianchi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierpaolo Brugnoli e Sandrini Arturo, L'architettura a Verona nell'età della Serenissima, Verona, Edizioni B.P.V., 1988, ISBN non esistente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153514230 · ULAN (EN500186448 · WorldCat Identities (EN153514230