Giorgio Sisini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giorgio Sisini, Conte di Sant’Andrea

Grande Ufficiale Giorgio Sisini, Conte di Sant’Andrea (Sorso, 21 marzo 1901Milano, 21 giugno 1972) è stato un editore e ingegnere italiano, ideatore e fondatore de La Settimana Enigmistica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Francesco Sisini, discendente della nobile famiglia sarda dei Sisini in Romangia, possidente della provincia di Sassari, frequenta l'Università di Liegi, laureandosi in ingegneria. Rientrato in Italia si occupa degli interessi familiari fino al 1930, anno in cui decide di trasferirsi a Milano pur con la disapprovazione del padre,[1] ma con il sostegno delle sorelle.[2]

Nel capoluogo lombardo sposa l'austriaca Idell Breitenfeld; per necessità economica decide di creare, traendo ispirazione dal mercato statunitense e austriaco, una rivista di enigmistica, a cui dà subito il nome di "Settimana Enigmistica", prima del genere in Italia, e che viene pubblicata nel 1932. Unico redattore, cura per le prime edizioni sia la parte grafica che i contenuti.[3]

In seguito parteciperà ad altre imprese economiche come un progetto per la produzione di pellicole cinematografiche a colori secondo il sistema "Cicona" dell'ingegner Gualtiero Gualtierotti[4] e, dopo la guerra, alla fondazione della prima compagnia aerea italiana, l’Airone.[5]

I suoi interessi editoriali lo porteranno poi a dar vita a un'azienda cartaria, a un moderno stabilimento rotocalcografico e a una casa editrice.[6]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana
— 27 dicembre 1969. Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolo Curreli, La dinastia di Sorso che creò la Settimana Enigmistica - Cronaca - la Nuova Sardegna, in la Nuova Sardegna, 12 novembre 2013. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  2. ^ Addio ad Annoetta Sisini, un secolo vissuto da protagonista - Cronaca - la Nuova Sardegna, in la Nuova Sardegna, 30 novembre 2017. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  3. ^ GIORGIO SISINI – L’INVENTORE DELLA SETTIMANA ENIGMISTICA, su rivistasassari.wordpress.com. URL consultato il 01/06/2017 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2017).
  4. ^ CINEMATOGRAFO in "Enciclopedia Italiana", su www.treccani.it. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  5. ^ Gherardo Gherardini, Dal Savoia Marchetti alla tecnologia del jet, su www.sardegnaindustriale.it. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  6. ^ System, Sisini, imprenditori di Sardegna, di Giuseppe Zichi, su www.beniculturali.it. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  7. ^ dettagli del decorato, Quirinale.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]