Gignago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gignago
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Massa-Carrara-Stemma.png Massa e Carrara
ComuneFosdinovo-Stemma.png Fosdinovo
Territorio
Coordinate44°07′22.8″N 10°01′20.86″E / 44.123°N 10.02246°E44.123; 10.02246 (Gignago)Coordinate: 44°07′22.8″N 10°01′20.86″E / 44.123°N 10.02246°E44.123; 10.02246 (Gignago)
Altitudine300 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
TargaMS
Nome abitantigignaghesi
Patronosan Biagio
Giorno festivo3 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gignago
Gignago

Gignago è una frazione del comune di Fosdinovo, nella provincia di Massa e Carrara.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Si trova a sud del capoluogo comunale, poco più a nord e più in alto del vicino Caprognano, a 300 metri sul livello del mare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'etimologia del paese è incerta e forse proviene da un derivato in -atico di iunius (giugno), stante ad indicare l'utilizzo del territorio come alpeggio estivo. Un'altra ipotesi è quella prediale: Gignago deriverebbe in questo caso da Cicno, tramite il suffisso celtico -akos.[1]

Per tutta l'esistenza del Marchesato di Fosdinovo (1355-1797), Gignago ne fece parte in qualità di villaggio minore.

La formazione partigiana fosdinovese "Orti", nata ad inizio 1944 e guidata dal diciannovenne Lido Galletto il cui nome di battaglia era appunto "Orti", ebbe la prima base a Gignago, presso i vecchi mulini posti sulle rive del torrente Isolone. La base fu spostata a settembre dello stesso anno, per portarla a Giucano.

Monumenti o luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Cappella di San Biagio, costruita nel 1635, durante il marchesato di Giacomo II Malaspina, da Battista Coloretti. La torre campanaria ha la porta di accesso sospesa ad alcuni metri da terra, alla quale si accedeva attraverso una scala retrattile.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

Gignago appartiene alla parrocchia di San Remigio di Fosdinovo, nella diocesi di Massa Carrara-Pontremoli. Da maggio 2014, fa parte dell'unità pastorale di Fosdinovo, all'interno, dal marzo 2017, del Vicariato di Carrara (prima si trovava in quello di Aulla). La festa del patrono san Biagio si festeggia il 3 febbraio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patrizia Moradei, Fosdinovo in Lunigiana-Della toponomastica storica e minore, Firenze, Multimage, Associazione Editoriale, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Dadà, Guida di Fosdinovo, Edizioni Giacché, Fosdinovo, 2010
  • Patrizia Moradei, Fosdinovo in Lunigiana-Della toponomastica storica e minore, Firenze, Multimage, Associazione Editoriale, 2014

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana