Orto botanico di Pamplemousses

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Giardini di Pamplemousses)
Orto botanico di Pamplemousses
Jardin de Pamplemousses (3001700238).jpg
Ubicazione
Stato Mauritius Mauritius
Località Pamplemousses
Caratteristiche
Tipo Giardino botanico
Apertura 1770
Sito web

Coordinate: 20°06′25″S 57°34′46″E / 20.106944°S 57.579444°E-20.106944; 57.579444

L’orto botanico di Pamplemousses è il più celebre orto botanico di Mauritius, situato nel distretto di Pamplemousses nel nord dell'isola. È stato recentemente ridenominato come orto botanico Sir Seewoosagur Ramgoolam di Pamplemousses, in omaggio a Sir Seewoosagur Ramgoolam, padre dell'indipendenza mauriziana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato progettato nel 1770 dall'intendente francese della colonia, Pierre Poivre, su una superficie di 37 ettari.

Collezioni[modifica | modifica wikitesto]

L'orto botanico raccoglie sia specie esotiche che specie tipiche della flora mascarena.

Piante acquatiche[modifica | modifica wikitesto]

Nei numerosi specchi d'acqua presenti è possibile ammirare le ninfee giganti (Victoria amazonica e Victoria cruziana), il fior di loto asiatico (Nelumbo nucifera) e diverse specie di Nymphaea.

Bacino delle ninfee giganti (Victoria amazonica)

Palme[modifica | modifica wikitesto]

Nell'orto sono ospitate circa 80 specie diverse di palme[1], sia endemiche che esotiche. Tra le specie endemiche si possono ricordare Acanthophoenix rubra, Dictyosperma album, Hyophorbe verschaffeltii e Latania loddigesii. Tra le palme esotiche presenti merita una menzione la palma talipot (Corypha umbraculifera) famosa per la produzione della più grande infiorescenza ramificata del mondo.

Specie endemiche[modifica | modifica wikitesto]

Specie esotiche[modifica | modifica wikitesto]

Punti di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dell'orto botanico
  • Nella parte settentrionale dell'orto è ubicato un edificio storico eretto dagli inglesi a metà del XIX secolo, noto come Chateau de Mon Plaisir.[2]
  • Poco lontano dal Chateau de Mon Plaisir sorge il monumento funerario (Samadhi) eretto in memoria di Sir Seewoosagur Ramgoolam, padre dell'indipendenza mauriziana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Palms, in Sir Seewoosagur Ramgoolam Botanic Garden. URL consultato il 21 novembre 2016.
  2. ^ (EN) Listed Monuments, in Sir Seewoosagur Ramgoolam Botanic Garden. URL consultato il 21 novembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A.W. Owadally, Guide du jardin botanique royal de Pamplemousses, île Maurice, 1981
  • A. W. Owadally, Jardin Botanique Sir Seewoosagur Ramgoolam (anciennement Jardin Botanique Royal)
  • Guy Rouillard, Histoire du jardin des Pamplemousses & Suggestions pour une visite documentée

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN126886864
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica