Giacomo Vincenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giacomo Vincenti spesso citato come Vincenci e Vincenzi, (... – 1619) è stato un editore musicale italiano operante a Venezia nel XVI secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la stampa della musica nel 1583 in società con Ricciardo Amadino, e fra il 1583 e il 1586 stamparono circa venti libri l'anno, per la maggior parte edizioni musicali. Anche se la società ebbe termine nel 1586 il nome continuò a essere usato in diverse edizioni seguenti, mantenendo il copyright abbinato in altre. Nel 1587 Vincenti pubblicò i Quattro libri di madrigali di Luca Marenzio con dedica del compositore.[1]

Vincenti ebbe dei concorrenti e fra questi Gardano, Scotto e Amadino, anche se la sua produzione era di maggior respiro. Egli pubblicò poche opere che non fossero edizioni musicali. Fu fra i primi editori di musica a compilare un listino delle opere, spesso corredato anche del prezzo di vendita. Vincenti usò la stampa a caratteri mobili anche se le sue pubblicazioni non spiccano per bellezza di impaginazione quanto per l'accuratezza della scrittura.[1]

Vincenti pubblicò le opere dei più noti compositori del nord Italia del tempo, e fra questi:

Trattati di:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bridges

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32261519 · ISNI: (EN0000 0001 2100 4455 · LCCN: (ENn93119116 · BNF: (FRcb14799762f (data)