Georges Gurvitch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georges Gurvitch, nato Georgij Davidovič Gurvič (in russo: Георгий Давидович Гурвич?; Novorossijsk, 1894Parigi, 1965), è stato un sociologo russo naturalizzato francese, ha contribuito alla fondazione della sociologia del diritto.

Influenzato dal pensiero marxista e dalle teorie sociologiche di Emile Durkheim, elaborò tre idee fondamentali: pluralismo giuridico, teoria dei fatti normativi e idea del diritto sociale.

Definì microsociologia l'interpretazione e la classificazione di una serie di manifestazioni, costituenti le componenti più elementari delle strutture sociali. Sebbene elementari, queste manifestazioni sono già complete di tutti i livelli della realtà sociale.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Sociologia del diritto, Milano, 1967
  • Il controllo sociale, Roma, Armando Ed., 1997, ISBN 9788871447742
  • La dichiarazione dei diritti sociali (a cura di A. Scerbo), Rubbettino, 2004, ISBN 9788849809107
  • Sociologia del teatro, Kurumuny, 2011, ISBN 9788895161563
  • Dialettica e sociologia, città nuova editrice 1968

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN9908630 · ISNI: (EN0000 0001 2319 8249 · GND: (DE118543687 · BNF: (FRcb122758239 (data)