Gennaro Auletta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gennaro Auletta

Gennaro Auletta (Frattamaggiore, 4 ottobre 1912Atri, 24 agosto 1981) è stato un presbitero, traduttore e scrittore italiano.

Fu giornalista e autore di saggi letterari e libri religiosi e di narrativa.

Tradusse, tra gli altri, Victor Hugo (I Miserabili), Xavier de Maistre (Viaggio intorno alla mia camera), Joseph de Maistre (Le serate di Pietroburgo) Paul Verlaine (Saggezza), Tertulliano (L'Apologetico), Severino Boezio (La consolazione della filosofia), Alexandre Arnoux (Taccuino di viaggio dell'ebreo errante) e varie opere di Blaise Pascal, Ernest Hello e Léon Bloy.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Frattamaggiore, Istituto di Studi Atellani, 1992, pp. 86–87.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]