Gamma Persei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gamma Persei A / B
Gamma Persei
Perseus IAU.svg
ClassificazioneBinaria a eclisse
Classe spettraleG8III / A3V[1]
Distanza dal Sole258 a.l.
CostellazionePerseo
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta03h 04m 47,79074s
Declinazione+53° 30′ 23,1687″
Dati fisici
Massa
2,7 / 1,65 M
Temperatura
superficiale
4 885 / 7 895 K (media)
Età stimata1900 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app.+2,91 (combinata)
Magnitudine ass.−1,23 / +0,01[1]
Moto proprioAR: 0,51 mas/anno
Dec: −5,92 mas/anno
Velocità radiale2,5 km/s
Nomenclature alternative
23 Persei, BD+52 654, FK5 108, HD 18925, HIP 14328, HR 915, SAO 23789

Coordinate: Carta celeste 03h 04m 47.79074s, +53° 30′ 23.1687″

Gamma Persei (γ Per, γ Persei), è una stella binaria nella costellazione di Perseo distante 258 anni luce circa dal sistema solare, di magnitudine apparente +2,91[2].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

La stella è la più settentrionale tra quelle brillanti che formano l'asterismo di Perseo, più brillanti, nella parte meridionale della costellazione di Perseo. Caratterizzata da una declinazione fortemente settentrionale, la sua osservazione è più facile dalle regioni dell'emisfero boreale terrestre, dove si mostra molto alta sull'orizzonte nelle sere dell'autunno e dell'inizio dell'inverno, ossia quando Perseo raggiunge il punto più alto sull'orizzonte. Dall'emisfero australe l'osservazione risulta un po' penalizzata, ed avendo una declinazione di +53° risulta invisibile nei luoghi più a sud della latitudine 37°S.

Caratteristiche del sistema[modifica | modifica wikitesto]

A lungo conosciuta come binaria spettroscopica, Gamma Persei è stata risolta con il metodo dello speckle, ed è anche una binaria a eclisse di tipo Algol, la seconda più luminosa dopo Algol stessa. La magnitduine varia da 2,91 a 3,21 in un periodo di 5346 giorni[3].

Gamma Persei A è una gigante gialla, e come tale è giù uscita dalla sequenza principale avendo terminato l'idrogeno da fondere in elio nel suo nucleo, dove ora sta fondendo l'elio in elementi più pesanti quali carbonio e ossigeno.

La compagna, Gamma Persei B, è una stella di tipo spettrale A, A3V ma a volte classificata anche A3, meno massiccia della compagna e meno luminosa; è comunque 90 volte più luminosa del Sole e la sua massa a seconda delle pubblicazioni è stimata tra 1,65 e 1,9 M. Orbita ad una distanza media dalla principale di 10 UA, anche se l'eccentricità orbitale la porta a variare la distanza da 2 a 18 UA. Il suo periodo orbitale è di 14,6 anni, come l'intervallo tra un'eclisse e un'altra. L'ultima eclisse è avvenuta nel 2005, mentre la prossima avrà luogo nel 2019[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ling, J. F.; Magdalena, P.; Prieto, C., Perturbations by Mass Loss in the Orbital Elements of γ Persei and α Centauri (PDF), in Revista Mexicana de Astronomia y Astrofisica, vol. 37, ottobre 2001, pp. 179–186.
  2. ^ N. Ginestet, J. M. Carquillat, Spectral Classification of the Hot Components of a Large Sample of Stars with Composite Spectra, and Implication for the Absolute Magnitudes of the Cool Supergiant Components, in Astrophysical Journal, vol. 143, nº 2, 2002, p. 513, DOI:10.1086/342942.
  3. ^ Dati della stella sul sito dell'AAVSO
  4. ^ Jim Kaler, Gamma Persei, Università dell'Illinois.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni