Gaio Papio Mutilo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gaio Papio Mutilo (in lingua osca: Gaavis Paapiís Mutíl; Sannio, ... – Roma, 71 a.C.) è stato un condottiero e generale sannita, nonché Embratur dei Sanniti appartenente al popolo dei Pentri. Egli partecipò alla guerra sociale che vide scontrarsi Roma e la coalizione italica. Sconfitto da Lucio Cornelio Silla, fu deportato a Roma e privato della vista.