Gabriele Lolli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gabriele Lolli

Gabriele Lolli (Camagna Monferrato, 31 dicembre 1942) è un matematico e logico italiano.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo la laurea in matematica conseguita presso l'Università di Torino, vince una borsa di studio all'Università di Yale, dove si specializza in logica sotto la supervisione di Abraham Robinson.[1][2]

Rientrato in Italia, dopo vari incarichi di insegnamento in diverse facoltà sia presso il Politecnico di Torino, che nelle Università di Salerno e di Genova, consegue l'ordinariato in logica matematica presso l'Università di Torino, dove insegnerà fino al 2008, quando passa alla Scuola Normale Superiore di Pisa[3], quale ordinario di filosofia della matematica.

Si è occupato soprattutto di teoria della dimostrazione, di teoria degli insiemi e delle possibili applicazioni della logica, per poi dedicarsi prevalentemente ai fondamenti ed alla storia della matematica, nonché all'epistemologia della matematica.

È uno dei maggiori esperti di logica e di epistemologia della matematica.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Teoria assiomatica degli insiemi. Insiemi costruibili e modelli Booleani, Boringhieri, Torino, 1974
  • Categorie, universi e princìpi di riflessione, Boringhieri, Torino, 1977
  • Lezioni di logica matematica, Boringhieri, Torino, 1978
  • Le ragioni fisiche e le dimostrazioni matematiche, il Mulino, Bologna, 1985
  • Introduzione alla logica formale, il Mulino, Bologna, 1991
  • Incompletezza. Saggio su Kurt Gödel, il Mulino, Bologna, 1992
  • Dagli insiemi ai numeri, Bollati Boringhieri, Torino, 1994
  • Capire la matematica, il Mulino, Bologna, 1996
  • Il riso di Talete - Matematica e umorismo, Bollati Boringhieri, Torino, 1998
  • Beffe, scienziati e stregoni. La scienza oltre realismo e relativismo, il Mulino, Bologna, 1998
  • La crisalide e la farfalla - Donne e matematica, Bollati Boringhieri, Torino, 2000
  • Filosofia della matematica - L'eredità del Novecento, il Mulino, Bologna, 2002
  • Da Euclide a Gödel, il Mulino, Bologna, 2004
  • QED - Fenomenologia della dimostrazione, Bollati Boringhieri, Torino, 2005
  • Sotto il segno di Gödel, il Mulino, Bologna, 2007
  • La complessità di Gödel, Atti del Convegno di Torino, aprile 2006 (a cura di G. Lolli e U. Pagallo), Giappichelli, Torino, 2008
  • Guida alla teoria degli insiemi, Springer Italia, Milano, 2008
  • La guerra dei trent'anni (1900-1930). Da Hilbert a Gödel, ETS, Pisa, 2011
  • Discorso sulla matematica. Una rilettura delle Lezioni americane di Italo Calvino, Bollati Boringhieri, Torino, 2011
  • Nascita di un'idea matematica, Scuola Normale Superiore, Pisa, 2013*
  • Se viceversa. Trenta pezzi facili e meno facili di matematica, Bollati Boringhieri, 2014
  • Numeri. La creazione continua della matematica, Bollati Boringhieri, 2015, ISBN 978-88-339-2605-6
  • Tavoli, sedie, boccali di birra. David Hilbert e la matematica del Novecento, Raffaello Cortina, 2016, ISBN 978-88-6030-815-3
  • Ambiguità, il Mulino, 2017, ISBN 978-88-15-27043-6

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN110113830 · ISNI (EN0000 0000 8175 8139 · SBN IT\ICCU\UFIV\028510 · BNF (FRcb12684401j (data)