From Here to Eternity (Giorgio Moroder)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
From Here to Eternity
ArtistaGiorgio Moroder
Tipo albumStudio
PubblicazioneLuglio 1977
Durata30:44
Dischi1
Tracce8
GenereDisco[1]
Musica elettronica[1]
EtichettaCasablanca Records
ProduttoreGiorgio Moroder
Giorgio Moroder - cronologia
Album precedente
(1976)
Album successivo
Love's in You, Love's in Me
(1978)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4.5/5 stelle[2]
Pitchfork (8.6/10)[3]

From Here to Eternity è un album prodotto e realizzato da Giorgio Moroder e pubblicato nel 1977.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Moroder fu introdotto verso il 1970 all'uso del sintetizzatore dall'ingegnere del suono Robert Wedel.[4] Già autore in collaborazione con Pete Bellotte di diversi singoli da ballo si consacrò tra i massimi esponenti del genere disco music (in un filone poi chiamato Eurodisco)[5] con I Feel Love,[6] singolo prodotto e scritto per Donna Summer con il solo ausilio del sintetizzatore.

Decise quindi di creare un album solista che mantenesse caratteristiche simili a quelle del singolo per la Summer. Influenzato senz'altro dai Kraftwerk, diede origine a un capolavoro della musica elettronica, che sul retro riporta la scritta Only electronic keyboards were used on this recording[1] e fu registrato in poco meno di un mese, con l'uso di sintetizzatore e vocoder.

L'album, il terzo di Moroder da solista,[7] è stato messo al numero 88 nella lista della Pitchfork dei migliori 100 album degli anni settanta.[8]

Inoltre, la title track, insieme a Too Hot to Handle e First Hand Experience in Second Hand Love, altri singoli estratti dall'album, raggiunsero il numero due nelle classifiche da discoteca della Billboard. Insieme a I'm Left, You're Right, She's Gone e altre canzoni di Moroder, vennero inseriti nel videogioco Grand Theft Auto: Liberty City Stories, ascoltabili per mezzo della radio fittizia "Flashback FM".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. From Here to Eternity – 5:58
  2. Faster Than the Speed of Love – 1:54
  3. Lost Angeles – 2:44
  4. Utopia - Me Giorgio – 3:24
  5. From Here to Eternity (Reprise) – 1:45
  6. First Hand Experience in Second Hand Love – 5:02
  7. I'm Left, You're Right, She's Gone – 5:08
  8. Too Hot to Handle – 4:51

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) John Bush, From Here to Eternity, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 1º settembre 2013.
  2. ^ http://www.allmusic.com/album/r173283
  3. ^ Pitchfork Media review
  4. ^ Donna Summer ‘I Feel Love’, su Sound on sound, 2009. URL consultato il 1º settembre 2013.
  5. ^ Simon Reynolds, Energy Flash: A Journey Through Rave Music and Dance Culture, Faber & Faber, 2013, ISBN 978-0-571-28914-1.
  6. ^ Piero Scaruffi, La disco-music: 1975-80, su scaruffi.com, 2002. URL consultato il 1º settembre 2013.
  7. ^ Dominique Leone, Giorgio Moroder - From Here to Eternity, su pitchfork.com, 27 febbraio 2005. URL consultato il 1º settembre 2013.
  8. ^ Top 100 Albums of the 1970s, Pitchfork, 23 giugno 2004. URL consultato il 1º settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica