Friedrich Wilhelm Zachow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Friedrich Wilhelm Zachow o Zachau (Lipsia, 14 novembre 1663Halle, 7 agosto 1712) è stato un compositore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zachow studiò con suo padre padre, Heinrich Zachow, musicista nativo di Lipsia. Ne 1684 fu organista e cantore della chiesa Marktkirche Unser Lieben Frauen. Durante la sua rimanenza ad Halle diventò particolarmente noto come compositore di cantate drammatiche. Nel 1695 fu criticato dai pietisti a causa della sua eccessiva lunga ed elaborata musica, che poteva essere solo apprezzata dai cantori e dagli organisti. [1]

Zachow fu influenzato da Johann Theile e da Erdmann Neumeister.

Zachow era l'insegnante di Gottfried Kirchhoff, Johann Philipp Krieger e Johann Gotthilf Ziegler, ed il primo insegnante di musica di George Friderich Handel. Gli insegnò a suonare il violino, l'organo, il clavicembalo, l'oboe e il contrappunto. L'insegnamento di Zachow era così ottimo, che nel 1702, all'età di diciassette anni, Handel accettò una posizione como organista presso l'ex duomo di Halle.

Dopo la morte di Zachow nel 1712, Handel diventò benefattore alla famiglia, per il suo insegnamento che gli diede.[2] Nel 1713 J.S. Bach prese il posto di Zachow.

Handel continuò a suonare le composizioni di Zachow nelle proprie opere, non semplicemente citandolo, ma anche in termini di timbro: per esempio la cantata Herr, wenn ich nur dich hab.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mass – Missa super chorale Christ lag in Todesbanden (1701)[3]
  • Chorus ille coelitum (1698)
  • Confitebor tibi Domine (1701)
  • Danksaget dem Vater (1702)
  • Pianoforte: Preludio in fa maggiore, Fugue in do maggiore, Fugue in sol maggiore, Fantasia in re maggiore, Capriccio in re maggiore, Suite in si bemolle maggiore
  • Trio F-Dur für Flauto traverso, Fagotto e Basso continuo

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Christmas cantatas. Meine Seel: erhebt den Herren; Herr, wenn ich nur dich habe; Preiset mit mir den Herren; Lobe den Herrn, meine Seele Constanze Backes, Capella Frisiae & Accademia Amsterdam, dir. Ludger Remy. Quintone.nl 2010
  • Easter cantatas. Ich bin die Auferstehung und das Leben. Bei Gott ist mein Heil, meine Ehre. Ach Herr, mich armen Sünder Osterdialog Triumph, ihr Christen seid erfreut. (attribuito a Handel) Gudrun Sidonie Otto, Margaret Hunter, Christoph Dittmar, Cantus Thuringia, Capella Thuringia, dir. Bernhard Klapprott CPO 2010
  • Suite in B for harpsichord. Carole Cerasi - J.S. Bach and the Möller Manuscript - Metronome Recordings - METCD 1055

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Handel: tercentenary collection
  2. ^ Marcel Bijlo (2010) Zachow and his cantatas in libretto of Quintone recording.
  3. ^ Filmato audio Christ lag in Todesbanden on a home built organ, su YouTube.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71579827 · LCCN: (ENn82155096 · ISNI: (EN0000 0001 0985 9119 · GND: (DE118772147 · BNF: (FRcb14827179r (data)