Friedrich Wilhelm Schadow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Friedrich Wilhelm von Schadow

Friedrich Wilhelm Schadow (Berlino, 7 settembre 1789Düsseldorf, 19 marzo 1862) è stato un pittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dello scultore Johann Gottfried Schadow, che fu il suo primo maestro e della moglie Marianne Devidels. Suo fratello era lo scultore Rudolf Schadow.

Fu volontario nell'esercito prussiano tra il 1806 e il 1807, a 20 anni studiò alla Universität der Künste Berlin,[1] ed ebbe come maestri Friedrich Georg Weitsch e Karl Wilhelm Wach, terminò gli studi nel 1810. Viaggiò in Italia in compagnia di suo fratello dove strinse amicizia con lo scultore danese Bertel Thorvaldsen. Fu membro dell'accademia di San Luca

Nel 1820 sposò Charlotte von Schadow Groschke, figlia del medico di corte Johann Gottlieb di Groschke (1760-1828). I due ebbero due figli:

Fu docente al Kunstakademie Düsseldorf sostituendo Peter von Cornelius, fra i suoi allievi Eduard Bendemann, Andreas Müller, Theodor Hildebrandt, Julius Hübner, Carl Friedrich Lessing e Carl Ferdinand Sohn, con tali artisti venne creata la scuola di pittura di Düsseldorf.

Friedrich Wilhelm Schadow: Ritratto di Felix Schadow (1819-1861)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silvestra Bietoletti, Neoclassicism & Romanticism, pag 133, Sterling Publishing Company, 2009, ISBN 978-1-4027-5923-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42633460 · ISNI (EN0000 0000 8121 8044 · LCCN (ENn96002038 · GND (DE118748181 · ULAN (EN500003574 · CERL cnp00587357