Franz Hartig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Hartig
Franz Hartig.jpg

Camera dei signori d'Austria
Gruppo
parlamentare
aristocratici

Dati generali
Partito politico Conservatore
Professione politico

Franz de Paula von Hartig (Dresda, 5 giugno 1789Vienna, 11 gennaio 1865) è stato un politico e giornalista austriaco.

Come giornalista usò lo pseudonimo Gotthelf Zurecht.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Franz Hartig nacque a Dresda, dove suo padre (che gli era omonimo), aristocratico di rango comitale, svolgeva l'attività di diplomatico, dedicandosi anche alla storia ed alla poesia, il che contribuì notevolmente ad avvicinare Franz alla letteratura ed agli affari di governo.

Hartig, appena trentaseienne, ricevette infatti il governo della Marca di Stiria nel 1825, rimanendovi sino al 1830 quando venne nominato Governatore della Lombardia, nell'ambito del Regno Lombardo-Veneto, che resse con saggezza, raccogliendo molta popolarità in particolare presso i milanesi.

Nominato ministro del governo austriaco, ottenne di occuparsi delle finanze dello stato e quindi la presidenza del Consiglio di Stato a partire dal 1840, proponendo lo sviluppo delle ferrovie ed altre riforme di tipo economico.

Dal 1848 si ritirò a vita privata, dedicandosi alla famiglia.

Il 6 gennaio 1810, infatti, Hartig aveva sposato a Vienna la Contessa Juliana von Grundemann-Falkenberg (26 marzo 1788 a Vienna - 27 ottobre 1866 ivi), figlia del Conte Emanuel von Grundemann-Falkenberg e della Contessa Marie Anne von Althann. La coppia ebbe una figlia femmina, Eleanore, e due figli maschi, Friedrich ed Edmund.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze austriache[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo
Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Corona Ferrea - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Corona Ferrea

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca (Impero di Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca (Impero di Russia)
Senatore Gran Croce dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma - nastrino per uniforme ordinaria Senatore Gran Croce dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (Regno di Sardegna) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (Regno di Sardegna)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Gregorio Magno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Gregorio Magno
Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il manifesto comunista imperiale austriaco del 26 settembre 1848 (Praga 1848);
  • Genesi della rivoluzione in Austria (3rd Aufl., Leipzig 1851)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hartig, Franz count of in Constant of Wurzbach, biographic encyclopedia of the Kaiserthums Austria, 7th volume, Vienna 1861.
  • Hartig, Franz count of. In: General German biography (ADB). Volume 10, Duncker Humblot, Leipzig 1879, P. 654-657.
  • Richard Blaas: Hartig, Franz count of. In: New German biography (NDB). Volume 7, Duncker & Humblot, Berlin 1966, P. 713 f.
Predecessore Governatore della Lombardia Successore
Giulio Strassoldo di Sotto 1830-1840 Robert von Salm-Reifferscheidt-Raitz
Controllo di autoritàVIAF: (EN49978060 · GND: (DE116490691