Francesco Todaro (1864-1950)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Todaro

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXIX
Incarichi parlamentari
  • Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge per la conversione dei decreti-legge
  • Membro della Commissione dell'agricoltura
  • Membro della Commissione di finanze

Dati generali
Titolo di studio laurea in Scienze agrarie
Professione docente universitario

Francesco Todaro (Cortale, 17 febbraio 1864Roma, 10 gennaio 1950) è stato un docente e politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XXIX legislatura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Professore ordinario di Agricoltura e poi Direttore della Scuola superiore agraria di Bologna, nel gennaio 1931 divenne membro del Consiglio di amministrazione della stessa Scuola superiore. Fu inoltre Direttore dell'istituto di cerealicoltura di Bologna.
Fu anche membro del Consiglio Nazionale delle Ricerche, fondatore della Società bolognese dei produttori delle sementi selezionate e membro del Comitato generale romano di soccorso "Pro Calabria e Sicilia".

Fu sostenitore del miglioramento genetico delle colture attraverso la "selezione genealogica", che veniva applicata su colture esistenti. Suo rivale fu Nazareno Strampelli, sostenitore dell'ibridazione. Tra i due studiosi nacque un dibattito - dai toni rispettosi e civili - che si protrasse fino agli anni venti. Nel 1940 Todaro ammise i successi di Strampelli con grande onestà scientifica e intellettuale.

Massone, non si sa dove e quando fu iniziato, ma il 10 luglio 1912 fu affiliato Maestro massone nella loggia Otto agosto di Bologna[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittorio Gnocchini, L'Italia dei Liberi Muratori, Erasmo ed., Roma, 2005, pp. 264-265.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN33489033 · ISNI (EN0000 0001 0886 0134 · SBN IT\ICCU\RCAV\118263 · LCCN (ENn86802820 · BNF (FRcb104566616 (data) · WorldCat Identities (ENn86-802820