Francesco Ottavio Magnocavalli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Ottavio Magnocavalli, anche noto come Magnocavallo (Casale Monferrato, 1707Moncalvo, 1789), è stato un architetto e scrittore italiano.

Magnocavalli, chiesa di Santa Croce, Casale Monferrato - 1748

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Casale Monferrato da Ippolito, conte di Varengo (oggi parte del comune di Gabiano Monferrato), e dalla contessa Veronica Pico Pastrona, studiò presso il collegio gesuita a Parma. Al suo ritorno a Casale, s'improvvisò saggista, drammaturgo e poeta, prima di intraprendere la carriera per la quale è meglio conosciuto, ossia l'architetto. Progettò infatti una serie innumerevole di chiese, castelli, palazzi in tutto il Monferrato.[1] Nel 1738 sposò Maria Felice, figlia del conte di Salmour.[2]

Fu un esponente del Barocco piemontese, e si distinse per la sua ricerca di rinnovamento, anticipante il Neoclassicismo, mediato da ispirazioni palladiane.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Treccani, Francesco Ottavio Magnocavalli
  2. ^ GIUSEPPE NICCOLINI VISITA PENANGO, su provincia.asti.it. URL consultato l'8 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2011).
  3. ^ le muse, VII, Novara, De Agostini, 1966, p. 173.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46752313 · ISNI (EN0000 0001 1634 2118 · SBN IT\ICCU\TO0V\159019 · LCCN (ENno2008103193 · GND (DE122116240 · BNF (FRcb10732099c (data) · ULAN (EN500029658 · CERL cnp01313064 · WorldCat Identities (ENno2008-103193