Francesco Jori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesco Jori (Padova, 20 dicembre 1946) è un giornalista italiano.

Attività professionale[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Scienze Politiche all'Università degli studi di Padova è Giornalista professionista dal 1967. Ha iniziato la carriera al Resto del Carlino per poi passare alla Provincia di Padova, al Mattino di Padova e, dal 1979, al Gazzettino, di cui è stato inviato speciale, vice-direttore, e responsabile dell'inserto quotidiano Nordest.

Per molto tempo ha seguito la politica italiana e estera, seguendo da inviato speciale la caduta del muro di Berlino, la Cina dopo i fatti di piazza Tien-an-men, la situazione in Israele alla vigilia della prima guerra del Golfo e l'attentato terroristico alle Torri Gemelle di New York.

È editorialista dei quotidiani locali del gruppo Espresso Ha tenuto numerosi corsi di formazione sulla comunicazione e sul giornalismo anche a livello universitario.

È componente del comitato scientifico del Centro studi Sebastiano Schiavon.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]