Fossà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fossà
frazione
Fossà – Veduta
L'idrovora di Fossà
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
Città metropolitanaProvincia di Venezia-Stemma.svg Venezia
ComuneSan Donà di Piave-Stemma.png San Donà di Piave
Territorio
Coordinate45°39′13.68″N 12°37′18.88″E / 45.6538°N 12.62191°E45.6538; 12.62191 (Fossà)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti384[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale30027
Prefisso0421
Fuso orarioUTC+1
TargaVE
PatronoSan Giovanni Bosco
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Fossà
Fossà

Fossà è una frazione di San Donà di Piave, nella città metropolitana di Venezia. Fu anche comune autonomo dal 1805 al 1807 nel Regno d'Italia napoleonico.[2]

Il territorio di Fossà, paludoso e poco popolato fino alla prima guerra mondiale, fu sottoposto a opere di bonifica idraulica a partire dal 1923. Nel 1932 fu eretto un primo oratorio per i fedeli, all'epoca costretti a recarsi a Grassaga per assistere alle funzioni religiose. Il 16 febbraio 1938 il Vescovo di Vittorio Veneto, Eugenio Beccegato elevò Fossà in parrocchia. La chiesa, progettata dell'architetto Luigi Candiani, fu aperta al pubblico nel 1949 e consacrata dall'allora vescovo Albino Luciani il 26 agosto 1961.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato ISTAT [collegamento interrotto], su dawinci.istat.it. URL consultato l'11 marzo 2017.
  2. ^ Dino Cagnazzi, San Donà di Piave, Oderzo, Amministrazione comunale di San Donà di Piave, 1995.
  3. ^ Fossà, su diocesivittorioveneto.it, Diocesi di Vittorio Veneto. URL consultato il 24 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto