Filostrato il Vecchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Filostrato il vecchio)

Filostrato il vecchio (in greco: Φιλόστρατος; Lemno, 200 circa – Lemno, ...) è stato uno scrittore greco antico.

Affresco pompeiano con le nozze di Zefiro e Clori, simile a quelli descritti da Filostrato

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Indicato anche come Filostrato Maggiore, o Filostrato III, sarebbe nato all'inizio del III secolo ed è probabilmente parente del più anziano Flavio Filostrato.

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Filostrato è autore di un'opera dal titolo Immagini (Εἰκόνες)[1].

Il testo descrive, sotto forma di un dialogo tra un sofista e alcuni giovani allievi, una visita ai quadri esposti in una villa presso Napoli. Non sappiamo se le sessantaquattro descrizioni di quadri che compongono l'opera siano immaginarie o si riferiscano a pitture realmente esistenti[2] ma, in ogni caso l'opera, che è un eccellente esempio del genere letterario dell'ekphrasis, è di grande interesse, sia come fonte sull'antica arte pittorica[3] sia dal punto di vista letterario.

Alcuni studiosi ritengono che questo Filostrato sia autore anche dell'Eroico, che altri attribuiscono a Flavio Filostrato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edizione critica in Philostratus Maior: Imagines, ed. O. Benndorf - C. Schenkel, Lipsiae, in aedibus B. G. Teubneri, 1893.
  2. ^ Cfr. K. Lehmann-Hartleben, The "Imagines" of the Elder Philostratus, in "Art Bulletin", n. 23 (1941), pp. 16-21.
  3. ^ F. Ghedini, Filostrato Maggiore come fonte per la conoscenza della pittura antica, in "Ostraka", a. IX (2000), n. 1, pp. 175-197.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Philostratus Maior: Imagines, ed. O. Benndorf - C. Schenkel, Lipsiae, in aedibus B. G. Teubneri, 1893.
  • Immagini, introduzione, traduzione e commento a cura di Letizia Abbondanza, prefazione di Maurizio Harari, Aragno 2008.
  • F. Ghedini, Filostrato Maggiore come fonte per la conoscenza della pittura antica, in "Ostraka", a. IX (2000), n. 1, pp. 175-197.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100910204 · LCCN: (ENn83048122 · ISNI: (EN0000 0003 7132 1699 · GND: (DE119422719 · BNF: (FRcb13092608b (data)