Ficus di Villa Garibaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ficus di Villa Garibaldi
Ficus di piazza Marina.jpg
Ficus del Giardino Garibaldi in piazza Marina
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneSicilia
LocalitàPalermo
Indirizzopiazza Marina, 90133 Palermo
Coordinate38°07′02.98″N 13°22′11.09″E / 38.117495°N 13.369748°E38.117495; 13.369748
Caratteristiche
SpecieFicus macrophylla
Data impianto1864
Altezza30 m
Perimetro tronco20 m
Diametro chioma50 m
Mappa di localizzazione

Il Ficus di Villa Garibaldi è un albero monumentale situato nel centro storico di Palermo all'interno del giardino di Villa Garibaldi in piazza Marina.

Origini e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'albero, un ficus magnolioide, venne piantato nel 1864[1] nell'area dove sorse nel 1863 il giardino progettato dall’architetto Filippo Basile. Alto circa 30 metri e con un diametro di circa 20 metri, domina il quadrante di piazza Marina che guarda all'ingresso del Palazzo Chiaramonte-Steri.

Storia e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Messo a dimora[2] all'indomani della rivoluzione garibaldina dall'allora sindaco Marchese di Rudinì per cancellare con il verde il rosso del sangue dei 188 martiri negli spettacolari "auto da fé" organizzati nella piazza dagli inquisitori. [3]

È stato insignito dal comune del titolo di "Albero dei 150 anni dell'Unità d'Italia" essendo stato piantato proprio nel periodo in cui ci fu la proclamazione del Regno d'Italia[4] e, secondo l'Accademia dei Georgofili, è l'albero più grande d'Europa[5]. Insieme al Ficus dell'Orto Botanico, rientra nell'elenco degli alberi monumentali d'Italia redatto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.[6][7]

Restauro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016[8] e nel 2020[9] ha subito la perdita di due grossi rami a causa dell’evento noto come 'summer branch drop' (schianto estivo di una branca). Per prevenire il fenomeno, nel 2019 è stato sottoposto a un’importante lavoro di restauro e valorizzazione, che ha incluso la realizzazione di alcuni cercini (aperture nel basolato) per permettere alle radici aeree di crescere regolarmente e fornire sostegno ai rami orizzontali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Ficus del Giardino Garibaldi di Palermo e lo Steri, su www.georgofili.info. URL consultato il 28 novembre 2021.
  2. ^ Dall' Inquisizione a Joe Petrosino quei palazzi affacciati sulla storia - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 28 novembre 2021.
  3. ^ Giuseppe Barbera, Abbracciare gli alberi, Milano, Mondadori, 2009, ISBN 8804587431.
  4. ^ L'albero dei 150 anni dell'Italia unita è a Palermo, su viavaiblog.it, 17 dicembre 2018. URL consultato il 24 novembre 2021.
  5. ^ L'albero più grande d'Europa si trova in Sicilia, guardate che spettacolo! -, su GloboChannel.com - culture, science, 3 maggio 2016. URL consultato il 24 novembre 2021.
  6. ^ Elenco degli alberi monumentali d'Italia ai sensi della Legge n. 10/2013 e del Decreto 23 ottobre 2014, su Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. URL consultato il 24 novembre 2021.
  7. ^ Gli alberi monumentali di Sicilia, conosciamoli e proteggiamoli!, su WWF Sicilia Nord Occidentale. URL consultato il 24 novembre 2021.
  8. ^ Tragedia sfiorata in piazza Marina, Ficus secolare crolla sulle auto, su PalermoToday. URL consultato il 28 novembre 2021.
  9. ^ L'albero più grande d'Europa "ferito", crolla un ramo del ficus di piazza Marina, su PalermoToday. URL consultato il 28 novembre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica