Felipe Pedrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felip Pedrell i Sabaté

Felip Pedrell i Sabaté (Tortosa, 19 febbraio 1841Barcellona, 19 agosto 1922) è stato un compositore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua attività si svolse perlopiù in Spagna anche se nel 1876 andò per un breve periodo a Roma dove compose musica sacra. Nel 1877, di ritorno dall'Italia, si fermò a Parigi dove compose musica sinfonica.

Il suo maggior merito fu quello di dar vita alla musicologia moderna in Spagna. Fu il primo compositore che studiò a fondo la musica tradizionale spagnola (etnomusicologia). Grazie al suo lavoro i compositori spagnoli iniziarono ad includere temi popolari nelle loro opere dando così vita a quello che si conosce come nazionalismo musicale spagnolo. Fra i suoi allievi si ricordano Isaac Albéniz, Enrique Granados, Joaquín Turina e Manuel de Falla.

Pedrell si cimentò in quasi tutti i generi musicali classici, componendo:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74032821 · LCCN: (ENn86870653 · ISNI: (EN0000 0000 8154 2741 · GND: (DE119352931 · BNF: (FRcb13754516j (data) · NLA: (EN36528879 · BAV: ADV11054591