Fabio Dosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fabio Dosi

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord
Collegio Parma
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione avvocato

Fabio Dosi (Poviglio, 25 gennaio 1954) è un politico, avvocato e giudice di pace italiano. Deputato della Lega Nord nell'XI e nella XII Legislatura, dal 1992 al 1996.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del giurista Ettore Dosi (penalista e docente di diritto processuale penale), ha seguito il padre in diversi processi degli anni settanta, in particolare quello relativo alla Strage di Piazza della Loggia a Brescia.

Critico nei confronti del nuovo Codice di Procedura Penale, alla fine degli anni ottanta ha ridotto l'attività forense professionale.

Nel 1989 ha fondato la Lega Nord Emilia ed è stato tra i fondatori della Lega Nord di cui tra il 1990 e il 1995 è segretario. Eletto deputato nel 1992, si batté contro la riforma elettorale maggioritaria approvata del 1993. Sempre nel 1993 presentò una proposta di legge elettorale ispirata al modello elettorale tedesco.

Fu rieletto alla camera dei deputati nel 1994, dove presentò una proposta di legge sul conflitto di interessi ispirata sul modello tedesco. A fine della legislatura si dichiarò contrario alla svolta secessionista di Bossi, ritenendo i tempi e i modi non coerenti con la personale visione e si ritirò dalla politica attiva.

Recentemente ha studiato ed approfondito le tematiche della genetica e delle conseguenti implicazioni legali/sociali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ettore Dosi, Diario di un'istruttoria
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie