Eyes of the Soul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eyes of the Soul
Eyes of the Soul (1919) - 4.jpg
Wyndham Standing e Elsie Ferguson
Titolo originale Eyes of the Soul
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1919
Durata 50 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico, sentimentale
Regia Emile Chautard
Soggetto da Salt of the Earth di George Weston
Sceneggiatura Eve Unsell
Produttore Adolph Zukor (presentatore)
Casa di produzione Famous Players-Lasky Corporation
Fotografia Jacques Bizeul (con il nome Jacques Bizuel)
Musiche Fred Fisher (con il nome Fred Fischer)
Ralph Williams (lyrics)
Interpreti e personaggi

Eyes of the Soul è un film muto del 1919 diretto da Emile Chautard. La sceneggiatura di Eve Unsel si basa su Salt of the Earth, racconto di George Weston pubblicato il 30 novembre 1918 su The Saturday Evening Post[1].

Il film, prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation, fu interpretato da Elsie Ferguson, una star della scena teatrale, protagonista - nel periodo a cavallo tra le fine degli anni dieci e i primi anni venti - di una serie di film dove venne diretta da alcuni dei più noti registi del cinema muto come Maurice Tourneur, J. Searle Dawley, George Fitzmaurice, William Desmond Taylor.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gloria Swann è una cabarettista che sta per sposarsi con un maturo e ricco giudice. Ma il matrimonio va a monte quando lei si innamora di Larry, un ex soldato canadese della Grande Guerra, rimasto cieco. La ragazza rinuncia agli agi e alle comodità di una vita sicura per assisterlo e aiutarlo ad avere successo come compositore di canzoni.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla Famous Players-Lasky Corp., fu registrato il 9 aprile 1919 con il numero LP13583[1].

Distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation, il film - presentato da Adolph Zukor - uscì nelle sale cinematografiche USA il 20 aprile 1919. Per promuovere il film venne scritta la canzone Eyes of the Soul, parole di Ralph Williams, musica di Fred Fisher[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c AFI

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema