Evgenij Vajcechovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evgenij Vajcechovskij
Вайцеховский Евгений Владимирович у озера.jpg
Nome Evgenij Vladimirovič Vajcechovskij
Nazionalità Russia Russia
Altezza 182 cm
Peso 83 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Specialità Speed
Palmarès
Mondiali speed 1 0 0
Europei speed 2 0 0
Giochi mondiali speed 0 1 1
Coppa del mondo speed 3 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Evgenij Vladimirovič Vajcechovskij (in russo: Евгений Владимирович Вайцеховский?) (Kirovo-Čepeck, 12 maggio 1986) è un arrampicatore russo. Pratica le competizioni di speed.

È stato, insieme a Sergej Sinitsyn, il dominatore della Coppa del mondo speed di arrampicata nel primo decennio del nuovo millennio, vincendone tre edizioni e arrivando tre volte secondo.

Detiene il record sul muro omologato dei 15 metri in 5"88, stabilito il 13 ottobre 2012 durante la semifinale di Xining, quinta tappa della Coppa del mondo di arrampicata 2012.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato a partecipare alle competizioni internazionali nel 2003 a diciassette anni. Dopo un anno di apprendistato nel 2004 è già secondo nella classifica finale di coppa del mondo.[2]

Ha vinto un Campionato nel mondo nel 2005 a Monaco di Baviera[3] e tre volte la Coppa del mondo speed di arrampicata, nel 2005,[4] 2006[5] e 2008.[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del mondo[modifica | modifica wikitesto]

2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
Speed 14 2 1 1 2 1 3 2 4 6 7

Campionato del mondo[modifica | modifica wikitesto]

2005 2007 2009 2011 2012
Speed 1 4 7 9 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Speed World Records, ifsc-climbing.org. URL consultato il 9 agosto 2013.
  2. ^ (EN) UIAA Climbing-Worldcup 2004: M E N speed, ifsc-climbing.org. URL consultato l'11 agosto 2013.
  3. ^ (EN) UIAA World Championship - Munich (GER) 2005 - Result: M E N speed, ifsc-climbing.org. URL consultato l'11 agosto 2013.
  4. ^ (EN) UIAA Climbing Worldcup 2005: M E N speed, ifsc-climbing.org. URL consultato l'11 agosto 2013.
  5. ^ (EN) UIAA Climbing Worldcup 2006: M E N speed, ifsc-climbing.org. URL consultato l'11 agosto 2013.
  6. ^ World Cup Boulder e Speed 2008: vincono Fischhuber, Stöhr, Vaytsekhovsky, Ropek, planetmountain.com, 4 novembre 2008. URL consultato il 6 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]