Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Euridice di Atene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Euridice (in greco antico: Εὐρυδίκη, Eurydìke; Atene, ... – dopo il 306 a.C.) è stata una nobile ateniese, moglie del re di Cirene Ofella e successivamente di Demetrio I Poliorcete.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Euridice apparteneva alla nobile famiglia ateniese dei Filaidi, la stessa di Milziade e di Cimone ed era andata in sposa ad Ofella, il re di Cirene.[1][2]

Dopo la morte del primo marito (308 a.C.), Euridice tornò ad Atene, dove conobbe e sposò Demetrio I Poliorcete, il figlio del diadoco Antigono e futuro re di Macedonia, quando questi conquistò Atene nel 307 a.C.[2]

Plutarco testimonia che da Demetrio ebbe un figlio chiamato Corrabo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti secondarie