Eugenio Zampighi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eugenio Zampighi - Idyllic Family Scene with Newborn.jpg

Eugenio Zampighi (Modena, 1859Maranello, 1944) è stato un pittore e fotografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iscrittosi giovanissimo all'Accademia di Belle Arti di Modena, fin dai suoi primi saggi di soggetto storico accoglie la suggestione della lezione verista del pittore modenese Giovanni Muzioli. Ottenuto il premio di pittura Poletti, nel 1880, ha l'opportunità di proseguire i suoi studi prima a Roma e, in seguito, a Firenze dove si trasferisce definitivamente nel 1884. Nel corso degli anni ottanta inaugura un repertorio di scene di genere che gli garantisce una straordinaria fortuna di mercato e il favore della committenza internazionale. Funzionale alla pratica pittorica è l'intensa attività di fotografo svolta principalmente in studio con l'ausilio di modelli in costume da contadini e popolani. A partire dalle immagini fotografiche, l'artista ricrea un'immagine gioiosa e idilliaca del mondo rurale italiano, priva di qualunque accento di denuncia sociale, ma apprezzata dai turisti stranieri al tal punto da sollecitare la produzione seriale degli stessi fortunati stereotipi ancora nei primi decenni del Novecento.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76588367 · ISNI (EN0000 0000 6664 2672 · SBN IT\ICCU\MODV\162920 · LCCN (ENno2008029830 · GND (DE12252845X · BNF (FRcb149708091 (data) · ULAN (EN500028301 · WorldCat Identities (ENno2008-029830