Eugen Cicero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eugen Cicero
Eugen Cicero 1967.jpg
NazionalitàRomania Romania
GenereJazz

Eugen Cicero, pseudonimo di Eugen Ciceu e soprannominato anche Mister Golden Hands (Cluj-Napoca, 27 giugno 1940Zurigo, 5 dicembre 1997), è stato un musicista rumeno, rinomato pianista jazz.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Cluj-Napoca, Romania, cominciò a suonare il pianoforte all'età di 4 anni. All'età di 6 anni si esibì in uno dei concerti per pianoforte di Mozart con l'orchestra sinfonica di Cluj. Dopo essersi diplomato al conservatorio di Bucarest, comincio a dedicarsi alla carriera di pianista jazz in particolare in Svizzera ed in Germania.

Cicero era famoso per la tecnica virtuosa e per l'abilità nel reinterpretare in chiave jazzistica opere di compositori classici (Bach, Chopin, ecc.).

Cicero morì a Zurigo nel 1997. Anche suo figlio Roger Cicero (1970–2016) è stato un rinomato cantante jazz.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Artista prolifico, Eugen Cicero ha registrato più di 50 album in studio e dal vivo, in solamente 31 anni di carriera.

Alcuni titoli parziali della discografia di Cicero:

  • Rokoko-Jazz (1965)
  • Cicero’s Chopin (1965)
  • In Town (1965)
  • Klavierspielereien (1965)
  • Swinging Tshaikovsky (1966)
  • Plays Liszt (1967)
  • Eugen Cicero Quintett (1968)
  • Balkan Rhapsodie (1970)
  • Marching the Classics (1970)
  • My Lyrics in Tokyo (1972)
  • Live at the Berlin Philharmonie (1972)
  • Gerling-Konzert 1 (1973)
  • Cicero in London (1973)
  • Cicero’s Chopin Festival (1973)
  • Swinging Classics (1973)
  • Cicero Plays Schubert (1975)
  • Starportrait (1976)
  • Cicero’s Concerto (1976)
  • Eugen Cicero – Piano Solo (1976)
  • For My Friends (1977)
  • In Concert (1977)
  • Live in Berlin (1978)
  • SoloPiano (1978)
  • Balladen (1979)
  • Musik der Generationen (1979)
  • Nice to Meet You (1979)
  • Spring Song (1983)
  • Der Klassik neue Kleider (1983)
  • Türkischer Marsch (1983)
  • Don’t Stop My Dreams (1984)
  • Jazz Bach (1985)
  • A Love’s Dream (1985)
  • Berlin Reunion (1986)
  • Rokoko Jazz II (1987)
  • Klassik modern (1987)
  • A Touch of Love (1988)
  • Whisper from Eternity (1988)
  • Humoresque in Budapest (1989)
  • The Last Scene (1993)
  • Maritim in Music (1993)
  • Plays Gershwin (1993)
  • Easy Listening Lounge (1993)
  • Traumnoten (1993)
  • Lullabies (1995)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20943143 · ISNI (EN0000 0001 1873 7308 · LCCN (ENn78044745 · GND (DE13434734X · BNF (FRcb14164693k (data)