Ethel Lilian Boole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ethel Lilian Boole

Ethel Lilian Boole (contea di Cork, 11 maggio 1864New York, 27 luglio 1960) è stata una scrittrice irlandese.

Figlia di George Boole e moglie di Wilfrid Voynich (da cui mutuerà il cognome con cui era solita firmarsi) è stata autrice del romanzo The Gadfly, tradotto in italiano col titolo Il figlio del cardinale. Tale romanzo storico, ambientato nell'Italia risorgimentale tra il Granducato di Toscana e la Romagna Pontificia, cadde ben presto nel dimenticatoio nel mondo anglosassone; al contrario, complice una sua rilettura in chiave atea e marxista, esso diventò oggetto di culto nel mondo comunista, a partire dall'URSS, dove divenne lettura obbligatoria a scuola[1].

Le sono stati dedicati l'asteroide della fascia principale 2032 Ethel e il cratere Voynich su Venere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ethel Lilian Voynich, Il figlio del cardinale, (trad. it. di A. Farsetti; saggi di A. Farsetti e S. Piastra), Castelvecchi Editore (2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN67276863 · ISNI (EN0000 0001 1068 7414 · LCCN (ENn83141674 · GND (DE119476320 · NLA (EN36383875
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie