Ernest Esclangon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ernest Benjamin Esclangon (Mison, 17 marzo 1876Eyrenville, 28 gennaio 1954) è stato un matematico e astronomo francese.

Nel 1895, inizia a studiare matematica presso l'Ecole Normale Superieure dove si laurea nel 1898. Per finanziare i suoi studi di dottorato entra a far parte dell'Osservatorio di Bordeaux e insegna matematica all'università.

Durante la prima guerra mondiale, si occupa di balistica e sviluppa un nuovo metodo per determinare con precisione la posizione di un pezzo di artiglieria. Quando viene esploso uno sparo, si crea un'onda d'urto sferica, mentre il proiettile crea un'onda d'urto conica. Studiando da lontano il suono della batteria d'artiglieria, Esclangon riesce a trovare la sua esatta posizione.

Dopo l'armistizio del 1918, Esclangon divenne direttore dell'Osservatorio di Strasburgo e professore di astronomia presso l'Università di Strasburgo l'anno successivo. Nel 1929, divenne direttore dell'Osservatorio di Parigi. Nel 1933, ha inventato un orologio parlante. È stato eletto membro della Accademia delle Scienze francese nel 1929 .

L'asteroide binario (1509) Esclangon porta il suo nome come pure il cratere lunare Esclangon.

Ernest è lo zio del fisico Felix Esclangon.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 36911953 · LCCN: n84805062 · GND: 117693219 · BNF: cb11285536w (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie