Enrique Páez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enrique Páez (Madrid, 17 marzo 1955) è uno scrittore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Letteratura spagnola, oltre a essere uno scrittore, ha lavorato come editore e professore di Lingua, Letteratura e Creazione letteraria a Madrid e New York[1].

Vive a Tenerife, dove coordina un Network Internazionale di Storytelling[2].

Ha ricevuto il Premio Lazarillo nel 1991 per il suo romanzo Devuélveme el anillo, pelo cepillo[3].

Dal 1993 dirige un laboratorio di scrittura creativa che nel tempo ha prodotto 15 antologie di racconti pubblicati[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Devuélveme el anillo, pelo cepillo Edizioni Bruño (2010) Illustrazioni: Alicia Cañas ISBN 84-216-1800-8
  • El club del Camaleón Edizioni Bruño (1994-2010) Illustrazioni: Maria Luisa Torcida ISBN 84-216-2272-2
  • Abdel Edizioni SM (1994-2010) ISBN 84-348-4271-8
  • Il viaggio di Abdel (traduzione italiana), Zambon Editore (2009) Illustrazioni: F. Carta Traduzione a cura di: G. Zambon e B. Mussi ISBN 88-878-2654-4
  • Un secuestro de pelicula Edizioni SM (1995-2010) Illustrazioni: Arcadio Lobato ISBN 84-348-4663-2
  • Renata y el mago Pintón Edizioni SM (1996-2010) Illustrazioni: Alekos ISBN 84-348-4949-6

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN106981595 · ISNI (EN0000 0001 1696 2640 · LCCN (ENno00073042 · GND (DE102085524X · BNF (FRcb16649450p (data)