Elio Romani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elio Romani
Romani Giustolisi.jpg
Elio Romani in una partita con Giustolisi
(osserva il M° Giovanni Ferrantes)
Nazionalità Italia Italia
Scacchi Chess.svg
Categoria Maestro
Palmarès
Transparent.png Campionato italiano di scacchi
Bronzo Campionato italiano assoluto-Napoli 1964
Statistiche aggiornate al 1 aprile 2019

Elio Romani (Reggio nell'Emilia, 30 giugno 1920Lecco, settembre 1999) è stato uno scacchista italiano.

Attività scacchistica[modifica | modifica wikitesto]

Si mise in luce nel 1947 arrivando 3º nel campionato di promozione di Parma, e 1° nel 1950. Nel 1951 arrivò 3° nel torneo internazionale di Reggio Emilia, battendo tra gli altri i primi due classificati Czerniak e Herman Steiner.

Fu promosso Maestro nel 1956 dopo il buon risultato nel Campionato italiano di Rovigo. Partecipò poi a molti altri campionati italiani fino al 1971, realizzando quasi sempre oltre il 50% dei punti. Ottenne il miglior piazzamento a Napoli nel 1964, dove si classificò 3°.

Romani giocò con la squadra italiana nelle Olimpiadi di Monaco 1958, L'Avana 1966, Lugano 1968 e Siegen 1970, realizzando il 54,3% dei punti (+21 =9 –17).

Nel 1957 giocò una partita con Michail Tal' a Reggio Emilia in un incontro a squadre amichevole Italia-URSS. Contro un simile avversario il risultato era abbastanza scontato, ma Romani diede filo da torcere al grande campione sovietico.

Negli anni '70 si trasferì a Lecco, dove era comandante della locale sezione della polizia municipale.

Alcune partite di Elio Romani[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]