Elezioni parlamentari in Slovacchia del 2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Slovacchia del 2020
Stato Slovacchia Slovacchia
Data 29 febbraio
Igor Matovič.jpg Peter Pellegrini May 2019.jpg
Leader Igor Matovič Peter Pellegrini
Partito OL'aNO - NOVA - - Smer
Voti 721.166
25,03 %
527.172
18,29 %
Seggi
53
38
2020 Slovak legislative election - Vote Strength.svg
Left arrow.svg 2016 2024 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Slovacchia del 2020 si sono tenute il 29 febbraio.

Sistema elettorale[modifica | modifica wikitesto]

I 150 membri del Consiglio nazionale sono stati eletti con metodo proporzionale in un'unica circoscrizione nazionale con una soglia del 5% per i partiti singoli e del 7% per i gruppi di coalizione con almeno due partiti.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Liste Voti % Seggi +/–
Gente Comune (OL'aNO) - NOVA - - 721.166 25,03 53 +34
Direzione - Socialdemocrazia (Smer) 527.172 18,29 38 -11
Siamo una Famiglia (Sme Rodina) 237.531 8,24 17 +6
Partito Popolare Slovacchia Nostra (L'SNS) 229.660 7,97 17 +3
Slovacchia Progressista (PS) - Insieme - Democrazia Civica (SPOLU) 200.780 6,97 - 0
Libertà e Solidarietà (SaS) 179.246 6,22 13 -8
Per il Popolo 166.325 5,77 12 +12
Movimento Cristiano-Democratico (KDH) 134.099 4,65 - 0
Partito della Comunità Ungherese (SMK-MKP) - Forum Ungherese (MF) 112.662 3,91 - 0
Partito Nazionale Slovacco (SNS) 91.171 3,16 - -15
Buona scelta 88.220 3,06 - 0
Patria 84.507 2,93 - 0
Most-Híd 59.174 2,05 - -11
Socialisti.sk 15.925 0,55 - 0
Altri <0,50 33.873 1,18 -
Totale 2.881.511 150

All'indomani delle elezioni Igor Matovič annuncia la volontà di formare il miglior governo della storia slovacca[1]. Il 4 marzo la presidente Zuzana Čaputová gli affida l'incarico di formare il nuovo governo[2] e il successivo 13 marzo egli dichiara di avere raggiunto un accordo per formare una coalizione di centro-destra con i partiti Siamo una Famiglia, Libertà e Solidarietà e Per la Gente[3]. Dopo aver ottenuto l'approvazione della presidente il 16 marzo, il 18 marzo annuncia la lista dei ministri del suo governo, che ha giurato ed è entrato in carica il 21 marzo 2020[4][5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Slovacchia, vince le elezioni il partito di opposizione di centrodestra anti-corruzione, su rainews. URL consultato il 1º marzo 2020.
  2. ^ Slovacchia: presidente autorizza Matovic a formare governo, su ansa.it, 4 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Tomas Mrva, Slovak election winner secures four-party coalition with cabinet deal, su reuters.com, 13 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020.
  4. ^ In Slovacchia ha giurato il nuovo governo: è guidato dai populisti di destra del partito OL’aNO, su ilpost.it, 21 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020.
  5. ^ (EN) Tomas Mrva, 'Let's go to battle': New Slovak government takes office amid coronavirus fight, su reuters.com, 21 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]