Elafonisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elafonisi
Ελαφονήσι
Elafonissos R01.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Libico
Coordinate35°16′09″N 23°31′57″E / 35.269167°N 23.5325°E35.269167; 23.5325Coordinate: 35°16′09″N 23°31′57″E / 35.269167°N 23.5325°E35.269167; 23.5325
Geografia politica
StatoGrecia Grecia
PeriferiaCreta
Unità perifericaLa Canea
ComuneKissamos
Demografia
Abitantidisabitata
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Elafonisi
Elafonisi
voci di isole della Grecia presenti su Wikipedia

Elafonisi (In greco: Ελαφονήσι) è una isoletta situata vicino alla costa sud-occidentale dell'isola di Creta, di cui amministrativamente fa parte, ricadendo nell'unità periferica de La Canea. È possibile raggiungere a piedi l'isola attraverso l'acqua bassa. L'isola, che è una riserva naturale protetta, ha più un aspetto tropicale che non mediterraneo.

Oltre che per il paesaggio, Elafonisi è interessante anche dal punto di vista faunistico: la tartaruga marina Caretta caretta vi depone le sue uova. In passato è stata avvistata la presenza della foca monaca. Vi si trova un tipo particolare di rana e di lucertola[di che specie si tratta?] che costituiscono specie protette per decisione del ministero greco dell'ambiente[1].

Una grande croce di legno ricorda un naufragio del 22 febbraio 1907. Un piroscafo austriaco passeggeri, l'Imperatrix, è naufragato davanti all'isola a causa di una tempesta. 38 persone sono morte in una scialuppa di salvataggio che cercava di raggiungere la riva. Sono stati tutti sepolti sull'isola. L'Imperatrix si trova ancora sul fondo del mare di fronte alle scogliere dell'isola e dopo quel disastro venne costruito un faro sulla collina dell'isola.

Il faro è stato distrutto durante la seconda guerra mondiale dalle truppe di occupazione tedesche.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Grecia