El Paso Museum of Art

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
El Paso Museum of art
El Paso Museum of Art. El Paso, Texas.jpg
Tipo Pinacoteca
Data fondazione 1959
Indirizzo One Arts Festival Plaza, El Paso, Texas, Stati Uniti d'America
Sito http://www.elpasoartmuseum.org/

Il El Paso Museum of Art è un museo d'arte situato a El Paso, in Texas.

Collezioni[modifica | modifica wikitesto]

Il patrimonio del museo coniuga un forte orientamento alla realtà artistica della regione ad opere di respiro internazionale; è composto da cinque collezioni, distinte sia per origine che per tematiche artistiche[1].

Arte europea dei secoli XIII-XVIII[modifica | modifica wikitesto]

Canaletto, Il molo di Venezia (1730 circa)

La sezione è costituita prevalentemente dalle opere della collezione di Samuel Henry Kress: si tratta di dipinti e sculture prevalentemente italiani e spagnoli (Canaletto, Jusepe de Ribera, Lorenzo Lotto, Murillo, Bernardo Strozzi, Zurbaran), ma anche fiamminghi (Antoon Van Dyck).

Arte messicana[modifica | modifica wikitesto]

La raccolta testimonia l'arte del periodo dell'occupazione spagnola nella regione ed è costituita da dipinti, vasellame e oggetti devozionali.

Lavori su carta[modifica | modifica wikitesto]

La collezione comprende più di 2500 disegni, acquarelli, stampe e fotografie dal XVII al XX secolo. Sono rappresentati artisti europei ed americani, fra i quali Jusepe de Ribera, Albrecht Dürer, Rembrandt, Francisco Goya, Paul Cézanne, Edgar Degas, William Merritt Chase, James Abbott McNeill Whistler e Pablo Picasso.

Arte contemporanea[modifica | modifica wikitesto]

La raccolta comprende opere di artisti del XX e XXI secolo appartenenti all'area geografica del sud-ovest degli Stati Uniti e del Messico.

Arte americana[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una collezione di dipinti di autori statunitensi, in particolare degli Stati del sud-ovest, del XIX e del XX secolo, testimonianza in particolare dell'impressionismo e della prima ritrattistica americana (Frederic Remington, John French Sloan, Robert Henri, William Merritt Chase e John Twatchman) ma anche delle prime avanguardie (Max Weber).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David Baird, Eric Peterson e Neil Edward Schlecht, Frommer's Texas, IV, Wiley Publishing, 2007, pp. 345-346, ISBN 978-0-470-08298-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]