Edizioni Scientifiche Italiane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edizioni Scientifiche Italiane
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1945 a Napoli
Sede principaleNapoli
FilialiRoma
SettoreEditoria
ProdottiLibri, riviste, grandi opere
Slogan«Un'impresa culturale con un potenziale non comune di uomini e di idee»
Sito web

Edizioni Scientifiche Italiane è una casa editrice fondata a Napoli il 31 maggio 1945 con l'intento di pubblicare opere scientifiche, in particolare nel campo medico,[1] allargò in breve tempo la propria attività con l’ausilio di storici e saggisti insigni, estendendo l’ambito d’interesse alla letteratura, alla storia del pensiero e della cultura, alla storia del diritto e del pensiero giuridico ecc., con riguardo particolare ai problemi del Mezzogiorno.[2]

Con circa 10.000 titoli[3] pubblica in aggiunta[4] oltre 40 riviste specializzate, tra le quali la Rivista Storica Italiana, quadrimestrale già fondato nel 1884, nonché Rassegna di diritto civile, fondata e diretta da Pietro Perlingieri e Clio, fondata da Ruggero Moscati.

Tra le enciclopedie, pubblica la Enciclopedia di Bioetica e Scienza giuridica, diretta dal cardinale Elio Sgreccia e da Antonio Tarantino,[5] la Enciclopedia Storia d'Italia e la Enciclopedia della persona nel XX secolo.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edizioni Scientifiche Italiane, IBS. URL consultato il 5 marzo 2018.
  2. ^ esi, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  3. ^ A marzo 2018 annovera 9857 titoli solo come "Edizioni+Scientifiche+Italiane": Edizioni Scientifiche Italiane, su opac.sbn.it. URL consultato il 5 marzo 2018. a cui si aggiungono altre dizioni (ESI, gruppo edizioni scientifiche italiane ecc. ). Inoltre, si ricorda che il codice ISBN fu introdotto nel 1967, vent'anni dopo la sua fondazione.
  4. ^ Sempre dal sito SNB OPAC si veda la distinzione tra monografie e periodici nella colonna a destra.
  5. ^ Angelo Maria Cosentino, Da un’enciclopedia di bioetica, la verità sull’uomo, Zenit, 24 febbraio 2013.
  6. ^ Paolo Gamberini, Enciclopedia della persona nel XX secolo, in Rassegna di Teologia, n. 3, 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2298 6331