Editrice San Marco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Editrice San Marco
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1955 a Bergamo
Fondata daGiulio Belotti
Sede principalePonteranica (Bergamo)
Persone chiaveArmando Belotti (CEO), Caterina Corti (Direttore editoriale)
SettoreEditoria
Prodotti
Sito webwww.editricesanmarco.it

L'Editrice San Marco è una casa editrice indipendente attiva nel settore dell'editoria scolastica, storicamente specializzata nell’istruzione professionale e più recentemente attiva anche negli istituti tecnici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Editrice San Marco, sede di Ponteranica

La casa editrice viene fondata a Bergamo nel 1955 da Giulio Bellotti [1]. La prima sede è stata in Via Matris Domini, nel quartiere San Marco, da cui deriva il nome e il logo[2], in ricordo dell'appartenenza di Bergamo alla Repubblica Serenissima di Venezia dal 1428 al 1796. Nel 1960 la casa editrice viene trasferita a Trescore Balneario (Bergamo), paese natale del fondatore, rimanendovi fino al 2000, quando viene trasferita a Ponteranica[3].

Belotti, insegnante e direttore didattico del distretto scolastico della Valle Cavallina, nell'immediato dopoguerra aveva notato la mancanza di libri di testo per i corsi di Apprendistato. Pensò così di pubblicare dapprima un diario e dei piccoli manuali di cultura civica e sociale e negli anni cinquanta e sessanta numerosi manuali tecnici per l'apprendimento di ogni mestiere, destinati all'avviamento al lavoro delle giovani generazioni. Nacque così una collana libraria denominata "Verso il Lavoro" [4].

Negli anni '70 vennero stampati e pubblicati manuali per i giovani che frequentavano i corsi di apprendistato e di formazione professionale. Questa collana, denominata RES, offriva strumenti culturali e didattici semplici per le varie materie. A queste, si sono affiancati libri tecnici specialistici, utilizzando lo slogan "Un libro per ogni mestiere"[5].

Nel 2002 Armando Belotti assume il ruolo di amministratore unico[6] che, con l'apporto alla direzione editoriale di Caterina Corti, ex insegnante, amplia la produzione con collane rivolte a tutti gli ordini di scuola secondaria di secondo grado, che collocano la casa editrice tra i più importanti gruppi editoriali italiani[7], in particolare per le pubblicazioni tecniche e professionali.

La casa editrice ha pubblicato varie opere di personaggi riconosciuti a livello internazionale e leader nei propri settori, come quello della moda con Giordano Trussardi[8], ma anche il mondo del calcio con l'ex giocatore dell'Atalanta Bergamasca Calcio, Oscar Magoni[9] o della cucina, grazie alle pubblicazioni dello chef internazionale Enzo Dellea[10]. L'Editrice San Marco ha pubblicato anche un volume contro il cyberbullismo firmato dal tenente colonnello Mario Leone Piccinni[11].

Dal 2018 e negli anni seguenti, la casa editrice ha attivato una divisione digitale per la creazione di volumi integrati da apparati multimediali ed interattivi, oltre a strumenti per la didattica inclusiva[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giornale della Libreria. URL consultato il 20 settembre 2021.
  2. ^ Giornale della Libreria. URL consultato il 20 settembre 2021.
  3. ^ Editrice San Marco srl (1955 -) – Archivi storici – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 23 settembre 2021.
  4. ^ Fondazione Arnoldo e Alberto mondadori - Censimenti - Lombardia, su www.fondazionemondadori.it. URL consultato il 20 settembre 2021.
  5. ^ L'apprendista orafo - OPAC - Biblioteca nazionale di Firenze, su opac.bncf.firenze.sbn.it. URL consultato il 24 settembre 2021.
  6. ^ Matteo Alborghetti, LA STORIA IL LEONE ALATO DI TRESCORE LA S. MARCO: 60 ANNI DI STAMPA DI LIBRI SCOLASTICI, su Araberara, 10 luglio 2015. URL consultato il 20 settembre 2021.
  7. ^ AIE - Chi siamo - I soci di AIE, su www.aie.it. URL consultato il 23 settembre 2021.
  8. ^ Storia e Lavorazione del Guanto | Libreria Editrice Ossidiane | Libro, su Libreria Editrice Ossidiane, 19 maggio 2020. URL consultato il 20 settembre 2021.
  9. ^ Il libro di Magoni sull'Atalanta - Foto, Photogallery, su BergamoNews. URL consultato il 20 settembre 2021.
  10. ^ Enzo Dellea, maestro inimitabile di brescianità culinaria, su Giornale di brescia, 18 gennaio 2019. URL consultato il 20 settembre 2021.
  11. ^ “Web e community“ in un libro La firma è di un tenente colonnello, su Il Giorno, 1600581031534. URL consultato il 20 settembre 2021.
  12. ^ Didattica per tutti, su editricesanmarco.it, 14 dicembre 2020. URL consultato il 23 settembre 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chimica: ad uso dei corsi professionali per chimici analisti e preparatori chimici, Gian Giacomo Guilizzoni - Editrice San Marco, 1963
  • Storia e lavorazione del guanto, Giordano Trussardi - Editrice San Marco, 1968
  • L' arte del cucinare. Teoria e pratica, Enzo Dellea - Editrice San Marco, 1997
  • La mia Atalanta, Oscar Magoni - Editrice San Marco, 2008
  • "Web e community 4.0 – La social generation tra cyberbullismo, normative e reti sociali", Mario Leone Piccinni - Editrice San Marco, 2020

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]