Edificio principale dell'Università statale di Mosca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edificio principale dell'Università statale di Mosca
(Гла́вное зда́ние МГУ)
Moscow — Main building of Moscow State University.jpg
Ubicazione
Stato Russia Russia
Località Mosca
Coordinate 55°42′11″N 37°31′49″E / 55.703056°N 37.530278°E55.703056; 37.530278Coordinate: 55°42′11″N 37°31′49″E / 55.703056°N 37.530278°E55.703056; 37.530278
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1949 – 1953
Inaugurazione 1º settembre 1953
Uso universitario
Altezza Tetto: 240 m
Piani 36
Ascensori 67
Realizzazione
Architetto Lev Rudnev
Ingegnere V. Nasonov

L'edificio principale dell'Università statale di Mosca (in russo: Гла́вное зда́ние МГУ?) è il più alto dei sette grattacieli moscoviti progettati durante il periodo stalinista e noti come Sette Sorelle. Esso viene utilizzato, fin dalla sua costruzione, dall'Università Statale Lomonosov di Mosca (in russo: Московский государственный университет имени М.В.Ломоносова?), fondata nel 1755 da Michail Lomonosov.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La sua costruzione fu iniziata nel settembre 1949 e conclusa nel 1953 sulla Collina dei passeri (in russo: Воробьёвы го́ры?; il suo progetto si deve all'architetto Lev Rudnev, al quale valse il premio Stalin del 1949. Alla progettazione parteciparono anche gli architetti S. Chernyshov, P. Abrosimov, A. Khryakov e l'ingegnere V. Nasonov.

L'edificio comprende un auditorium con 1500 posti a sedere, 19 sale per conferenze, 140 aule di lezione, 6000 camere per gli studenti, un club studentesco, una biblioteca, numerosi laboratori scientifici, una piscina e varie palestre.

La guglia di 57 metri che sovrasta l'edificio regge una stella di 9 metri di diametro e del peso di 12 tonnellate.[1] Tra le varie statue che lo decorano si possono ricordare quella nei pressi dell'ingresso che rappresenta due studenti, opera della scultrice Vera Muchina, e il monumento dedicato al fondatore dell'università Michail V. Lomonosov (1711-1765), che si deve invece a N. Tomski.[1]

Anche al di fuori della Russia l'edificio principale dell'Università statale di Mosca servì come ispirazione per vari progetti tra i quali il Palazzo della Cultura e della Scienza di Varsavia.[1] Al momento della sua costruzione esso era l'edificio più alto del mondo al di fuori dell'area di New York. Fu inoltre il più alto edificio d'Europa fino al 1991, anno in cui fu completata la Messeturm di Francoforte sul Meno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Moscow State University, scheda su www.emporis.com (consultato il 16 luglio 2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]