Ed Van Impe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ed Van Impe
1963 Topps Ed Van Impe.jpg
Nazionalità Canada Canada
Altezza 178 cm
Peso 93 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Difensore
Tiro Sinistro
Termine carriera 1977
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1956-1960 Saskatoon Quakers 169 14 74 88
Squadre di club0
1960-1961 Calgary Stampeders 71 4 20 24
1961-1966 Buffalo Bisons 380 22 92 114
1966-1967 Chicago Blackhawks 67 8 11 19
1967-1976 Philadelphia Flyers 674 16 118 134
1976-1977 Pittsburgh Penguins 25 0 14 14
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 giugno 2015

Edward Charles Van Impe (Saskatoon, 27 maggio 1940) è un ex hockeista su ghiaccio canadese che nel corso della carriera ha giocato in National Hockey League, in particolare con i Philadelphia Flyers.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Van Impe giocò a livello giovanile per quattro stagioni nella lega giovanile del Saskatchewan con i Saskatoon Quakers, mentre il suo esordio nel mondo professionistico giunse nella stagione 1960-1961 con la maglia dei Calgary Stampeders nella Western Hockey League.[1]

Nelle cinque stagioni consecutive si trasferì nella American Hockey League con i Buffalo Bisons, il principale farm team dei Chicago Blackhawks. Van Impe si caratterizzò subito per il suo gioco fisico accumulando centinaia di minuti di penalità, stabilendo anche il primato nella storia della franchigia. Con i Bisons vinse inoltre una Calder Cup nel 1963. Nella stagione 1966-1967 fu richiamato dai Blackhawks e poté esordire in National Hockey League. La sua stagione da rookie fu molto positiva e gli valse il secondo posto nella corsa al Calder Memorial Trophy alle spalle di Bobby Orr.[2]

Nell'estate del 1967, rimasto senza un contratto, Van Impe fu scelto durante l'NHL Expansion Draft dai Philadelphia Flyers, una delle sei nuove franchigie iscritte alla National Hockey League.[3] Nelle nove stagioni successive Van Impe si impose come uno dei difensori più efficaci e adatti alla filosofia della squadra, i cosiddetti Broad Street Bullies e fu anche capitano dal 1968 al 1973. A livello personale fu convocato per tre edizioni dell'NHL All-Star Game mentre con i Flyers vinse due Stanley Cup consecutive nel 1974 e nel 1975.[4]

Un anno più tardi nel 1976 giocò una partita della Super Series '76 fra i Flyers e l'Unione Sovietica. Nel corso del primo periodo Van Impe fu autore di un contrasto fortissimo che colpì in pieno Valerij Charlamov lasciandolo sul ghiaccio per alcuni minuti, senza ricevere però alcuna penalità. In segno di protesta i sovietici minacciarono di lasciare lo stadio ma furono convinti a ritornare per non perdere il premio pattuito di 200.000 dollari. Alla fine i Flyers vinsero l'incontro per 4-1.[5]

Van Impe concluse la propria carriera un anno più tardi nel 1977 dopo aver giocato brevemente con i Pittsburgh Penguins.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Buffalo: 1962-1963
Philadelphia: 1973-1974, 1974-1975

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1969, 1974, 1975

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Legends of Hockey - NHL Player Search - Ed Van Impe, su legendsofhockey.net. URL consultato il 21 giugno 2015.
  2. ^ (EN) Philadelphia Flyers Legends: Ed Van Impe, su broadstreetbullies.blogspot.it. URL consultato il 21 giugno 2015.
  3. ^ a b (EN) Ed Van Impe NHL Statistics, su hockey-reference.com. URL consultato il 21 giugno 2015.
  4. ^ (EN) '74 Flyers set to be honored, su articles.philly.com, philly.com, 23 gennaio 2014. URL consultato il 21 giugno 2015.
  5. ^ (EN) 35 years ago today, Broad Street Bullies ran Soviet Red Army out of the Spectrum, su articles.philly.com, philly.com, 11 gennaio 2011. URL consultato il 21 gennaio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]