Dysdera crocata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dysdera crocata
Dysdera crocata.jpg
Dysdera crocata, vista dorsale
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Dysderoidea
Famiglia Dysderidae
Sottofamiglia Dysderinae
Genere Dysdera
Specie D. crocata
Nomenclatura binomiale
Dysdera crocata
C. L. Koch, 1838
Sinonimi

Dysdera crocota[1]
C. L. Koch, 1838

Dysdera crocata C. L. Koch, 1838 è un ragno appartenente alla famiglia Dysderidae.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La specie, per la pluralità di rinvenimenti in tutti i continenti, è da ritenersi cosmopolita[2].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima pubblicazione in cui questa specie è stata descritta, il Die Arachniden di Carl Ludwig Koch, a pag.81 è denominata Dysdera crocota, mentre nell'indice a pag.156 il nome muta in Dysdera crocata. Sarà lo stesso autore, in un lavoro del 1850 a pag.76, a definire quest'ultima denominazione come valida[2].

Non sono stati esaminati esemplari di questa specie dal 2010[2].

Attualmente, al dicembre 2013, sono note due sottospecie descritte nel 1911 da Simon, i cui esemplari sono andati perduti e non sono stati in seguito più esaminati:[2]

  • Dysdera crocata mutica Simon, 1911 - Algeria
  • Dysdera crocata parvula Simon, 1911 - Algeria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ da non correggere, refuso dello stesso autore nella pubblicazione originale, come spiegato nella sezione Tassonomia
  2. ^ a b c d The world spider catalog, Dysderidae

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Koch, C.L., 1838 - Die Arachniden. Nürnberg, Vierter Band, pp.109-144, Funfter Band, pp.1-124 (Dysdera crocota, pag.81 e Dysdera crocata nell'indice a pag.156)
  • Koch, C.L., 1850 - Übersicht des Arachnidensystems. Nürnberg, Heft 5, pp.1-77. (Dysdera crocata, p.76)
  • Simon, E., 1911b - Catalogue raisonné des arachnides du nord de l'Afrique (1re partie). Ann. Soc. ent. Fr. n.79, pp.265-332. (sottospecie a pag.321)
  • Trotta, A., 2005 - Introduzione al ragni italiani (Arachnida Araneae). Memorie Soc. entomol. ital. vol.83, pp.3-178 (pag.149)
  • Paquin, P., C.J. Vink & N. Dupérré, 2010 - Spiders of New Zealand: Annotated Family Key & Species List. Manaaki Whenua Press, Lincoln, New Zealand, vii+ 118 pp.
  • Heiko Bellmann, Guida ai ragni d'Europa, Roma, Franco Muzzio Editore, 2011, pp. 52-53, ISBN 978-88-7413-239-3.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi