Duomo di Oderzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Duomo di San Giovanni Battista
Oderzo piazzagrande.jpg
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàOderzo
Coordinate45°46′57.08″N 12°29′36.88″E / 45.782522°N 12.493578°E45.782522; 12.493578
Religionecattolica
TitolareSan Giovanni Battista
Diocesi Vittorio Veneto
Consacrazione1535
Inizio costruzioneXIII secolo
Completamento1924

Il duomo di San Giovanni Battista è la principale chiesa di Oderzo, in provincia di Treviso e diocesi di Vittorio Veneto; fa parte della forania Opitergina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il duomo nel 1918

Iniziato intorno all'XI secolo e consacrato nel 1535 a san Giovanni Battista, è stato costruito sulle rovine di un antico tempio dedicato a Marte. L'aspetto originale, in stile romanico-gotico è stato pesantemente compromesso da rifacimenti eseguiti nei secoli. L'ultimo grande restauro, voluto da mons. Domenico Visintin, risale agli anni 1921-1924 e ha ripristinato, per quanto possibile, l'antica conformazione dell'edificio.

Interno e campanile[modifica | modifica wikitesto]

All'interno sono conservate alcune pregevoli opere di Pomponio Amalteo, Domenico Tintoretto, Jacopo Palma il Giovane e la copia di una pala trafugata in epoca napoleonica di Cima da Conegliano, la Sacra Conversazione, oggi esposta alla Pinacoteca di Brera a Milano[1]. Il campanile è stato edificato nel Cinquecento sulla base di una torre della vecchia cinta muraria, e presenta una pendenza di 98 centimetri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eno Bellis, Cenni storici sul Duomo di Oderzo, Comune di Oderzo, 1958.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]