Dorino I Gattilusio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dorino I Gattilusio (Mitilene, 1490 circa – Mitilene, 30 giugno 1455) fu signore di Lesbo, Lemno, Imbro, Thasos e di Samotracia, dal 1428 al 1455, successo al trono dopo la morte del fratello Giacomo I Gattilusio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vassallo dell'impero ottomano, durante il suo regno, gli ottomani reclamarono un tributo più alto di quello chiesto ai suoi predecessori.

Alla sua morte, il 30 giugno 1455, il regno venne suddiviso tra i suoi tre figli maschi. Domenico Gattilusio e il fratello Niccolò Gattilusio, divennero signori di Lesbo, mentre Francesco III Gattilusio divenne signore di Thasos. Dorino ebbe anche tre figlie femmine, Maria Gattilusio, di cui abbiamo notizie fino al 1462 e che andò in moglie al conte di Trebisonda Alessandro; Ginevra Gattilusio, che sposò Giacomo II Crispo, duca dell'Arcipelago dal 1426 fino al 1477; Caterina Gattilusio, che morì nel 1441 dopo aver sposato nel 1440 il despota Costantino XI Paleologo, futuro imperatore bizantino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Sfranze, Paleologo. Grandezza e caduta di Bisanzio, Sellerio, Palermo 2008, ISBN 88-389-2226-8

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]