Distretto di Balvi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balvi
ex distretto
Balvu Rajons
Balvi – Bandiera
Localizzazione
StatoLettonia Lettonia
Amministrazione
CapoluogoBalvi
Data di soppressione1º luglio 2009
Territorio
Coordinate
del capoluogo
57°07′48″N 27°15′49.68″E / 57.13°N 27.2638°E57.13; 27.2638 (Balvi)Coordinate: 57°07′48″N 27°15′49.68″E / 57.13°N 27.2638°E57.13; 27.2638 (Balvi)
Superficie2 386 km²
Abitanti30 624 (2004)
Densità12,83 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
ISO 3166-2LV-BL
Cartografia
Balvi – Localizzazione

Il distretto di Balvi (in lettone Balvu Rajons) è stato uno dei 26 distretti della Lettonia situato nella parte nord-orientale del paese e nella parte settentrionale della Letgallia.

In base alla nuova suddivisione amministrativa è stato abolito a partire dal 1º luglio 2009[1]

Confinava a nord con il distretto di Alūksne, a ovest con il distretto di Gulbene a sud-ovest con in distretto di Madona, a sud con i distretti di Rēzekne e Ludza e a est con la Russia.

Il territorio del distretto era costituito per un 40 % da foreste, mentre il 10% è occupato da aree umide o paludi. Nel distretto si trovano 47 laghi per una superficie totale di 12,8 km². Il lago principale è il Pērkonu (2,3 km²).

La popolazione era composta per il 77,8 % da lettoni, 18,4 % di russi, 0,8 % bielorussi e il rimanente 3 % di altre etnie.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Al distretto appartenevano due città (dati del 2005):

e i seguenti comuni:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nuova suddivisione della Lettonia, su likumi.lv. URL consultato l'8 giugno 2010.