Discussione:Radler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Foodlogo2.svgCucina
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

Genere del nome[modifica wikitesto]

Il genere femminile di Radler da dove deriva? Non trovo corrispondenze sul dizionario (De Mauro).

Le persone che conosco in trentino dicono "il" radler, e la voce tedesca riporta il genere neutro in Germania e maschile in Austria. Può essere il caso di indicare le varianti o c'è una fonte certa?

217.221.110.210 (msg) 13:50, 10 mag 2008 (CEST)

Ti dico, il Alto Adige si chiede una Radler, poi... come volete... --Llorenzi (msg) 21:25, 11 mag 2008 (CEST)
Anche io sono altoatesino, e ho sempre detto e sentito dire "vorrei UN radler", mai "UNA radler". Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.13.109.80 (discussioni · contributi) 13:58, 22 ago 2008‎.
Quoto. Gli unici che ho sentito dire "la" Radler non sono altoatesini (tra cui trentini, ma non solo), che affermano sia al femminile, perché birra è un sostantivo femminile. Eppure in Alto Adige (e in questo tipo di prestiti sarebbe il caso facesse fede l'italiano dell'Alto Adige) è in uso quasi ed esclusivamente il maschile. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.171.43.246 (discussioni · contributi) 23:49, 1 set 2011‎.
In Alto Adige si dice UN Radler, grazie. Inoltre in tedesco il genere e' neutro, che in italiano viene sostituito col maschile. Il femminile, in italiano, si applica SOLO a quei sostantivi che in tedesco sono appunto femminili. (Federico - BZ)
Io da bergamasco ho sempre sentito "la" radler. Da una ricerca google risulta che il sito di Birra Moretti titola "Le Radler". La stessa scelta fa il sito birramia.it, di cui ignoro l'autorevolezza, che dice "La Radler è un tipo di birra...". Il sito del Corriere in un articolo/marchetta dedicato alla radler della Moretti ne parla al femminile, con tanto di "si racconta che la prima Radler sia stata inventata nel 1922..." http://www.corriere.it/native-adv/birra-moretti-04.shtml . Anche Repubblica la declina al femminile. Per inciso, faccio notare che anche il titolo dell'unico collegamento esterno citato è "La radler"
A me sembra che l'utilizzo più diffuso sia di gran lunga quello femminile, pertanto declinerei con questo genere le occorrenze nella voce. --Arres (msg) 12:37, 2 set 2015 (CEST)
Non saprei dire. Appena ho tempo faccio una ricerca, comunque in questi giorni. --Phyrexian ɸ 18:47, 2 set 2015 (CEST)
Per consenso-assenso, ho reso femminile la bevanda in questione. Disponibile al rollback in caso di fonti autorevoli a supporto della mascolinità della bevanda. --Arres (msg) 00:18, 28 set 2015 (CEST)

Ancora sul genere[modifica wikitesto]

Le uniche fonti che sono state portate in questa discussione parlano della bevanda al femminile. Visto che Wikipedia si basa su fonti, prima di ripristinare il genere maschile è il caso che vengano portate fonti autorevoli che attestino l'utilizzo del genere maschile in italiano per riferirsi alla bevanda in questione. --Arres (msg) 16:35, 2 ago 2016 (CEST)

Ritengo che le fonti citate non siano in alcun modo significative.
- Davide Cassi (autore dell'articolo del Collegamento Esterno "Il Gastronomo Scientifico: La Radler, o della non commutatività gastronomica") e' si' un esperto di cucina, ma non di linguistica. Inoltre nell'articolo citato sostiene egli stesso che l'attribuzione di genere e' arbitraria. Trovo altresi' inverosimile che i suoi amici sudtirolesi sostengano che si dica LA radler, spiego di piu' in basso perche';
- il fatto che Corriere e Repubblica riportino il genere femminile in due articoli sul web non e' di alcuna rilevanza;
- Qui in Alto Adige, come gia' sopra detto, si usa il genere maschile. Quale miglior fonte ci puo' essere se non un territorio dove tedesco e italiano convivono (piu' o meno bene) da quasi un secolo? Qualunque altoatesino io conosca, a prescindere dalla madrelingua, propende per IL radler (per questo trovo strana, anzi, inverosimile, l'affermazione del Cassi nell'articolo "Il Gastronomo Scientifico: La Radler, o della non commutatività gastronomica")
- A ulteriore suffragio della tesi "genere maschile", faccio notare che tutti i sostantivi neutri tedeschi importati nel vocabolario italiano, sono utilizzati al maschile.
A seguire: sostantivo tedesco utilizzato nella lingua italiana, genere in lingua tedesca, genere in lingua italiana:
Hertz (frequenza), n, m
leitmotiv, n, m
dìktat,n , m
gulasch, n, m
hinterland, n, m
lager, n, m
reich, n, m
würstel, n, m
album, n, m
(questi sono tutti quelli che ho trovato, benvengano altri contributi)
Ritengo che siano ragioni e fonti dirette sufficienti per attribuire il genere maschile al posto di quello femminile.
Federico - Bolzano
Federico, grazie per la risposta, ti rispondo per punti:
-Davide Cassi non è esperto di linguistica, però non so se attribuire il genere maschile o femminile ad un alimento sia più questione di linguistica o di cucina.
-Definire di "nessuna rilevanza" i due principali giornali italiani mi pare quantomeno azzardato. Non sono fonti assolute, non sono la bibbia, ma sono sicuramente fonti significative e rilevanti sull'uso della lingua italiana.
-Ti credo sul fatto che in Alto Adige si usi il genere maschile (anche se non ci sono fonti a sostegno e purtroppo è quello che serve). Ciò detto, stante l'origine germanica della bevanda, bisognerebbe stabilire se è corretto il maschile utilizzato in Alto Adige o il femminile utilizzato - così sembra - nel resto d'Italia.
-Non sono un linguista, ma non so se è valido il ragionamento per analogia, tanto più in una lingua, come l'italiano, che ha una marea di eccezioni in ogni dove.
Ciò detto, si potrebbe mettere una precisazione nell'incipit del tipo "La radler - indicata come il radler in Alto Adige - è una bevanda...". Per il resto della voce utilizzerei il femminile - genere utilizzato dalle fonti - ma in questo modo emerge che in Alto Adige la bevanda viene chiamata col genere maschile. --Arres (msg) 21:06, 3 ago 2016 (CEST)
Non concordo con Federico; io sono altoatesino, ma al bar chiedo sempre una radler... --LukeDika 11:37, 4 ago 2016 (CEST)
Rispondo ad Arres e indirettamente a Llorenzi:
- sono d'accordo che in questo caso la definizione del genere non sia di facile attribuzione di pertinenza (se culinaria o linguistica), ma in ogni caso il Cassi, pur usando il maschile nel suo testo, sostiene che l'attribuzione di genere e' arbitraria, quindi lascia di fatto aperta la questione.
- Definisco di nessuna rilevanza le fonti citate, non le testate. Due articoletti pubblicati sul web, entrambi di fatto marchette della Moretti (che per altro nel suo sito fa un errore di fondo, definendo il radler un "tipo di birra", cosa che di fatto non e'), non possono essere presi come riferimento.
- sono felice che tu mi creda ;) , anche se Llorenzi sostiene la tesi del femminile (e' il primo caso di altoatesino di cui vengo a conoscenza). Per stabilire quale genere sia corretto credo che le fonti inerenti il termine radler non siano sufficienti. Inoltre anche fare riferimento a cosa usa la maggior parte degli italiani non e' un parametro che ritengo esaustivo (cosi' facendo nel parlato il "würstel" diventerebbe "wiustel" o "Bach" diventerebbe "Bac" senza "c" aspirata, giusto per fare due esempi). Potrebbe essere utile considerare questa fonte: https://books.google.it/books?id=N0xhGnO_vBEC&lpg=PA123&dq=genere%20dei%20forestierismi&hl=it&pg=PA123#v=onepage&q=genere%20dei%20forestierismi&f=false che sostiene, cito, che "per quanto riguarda la determinazione dei forestierismi neutri che sono entrati nella lingua italiana senza adattamento vale la seguente regola: sono da considerare sempre di genere maschile, a meno che non agisca un sostantivo femminile italiano soggiacente, come ad esempio negli anglismi "authority" (autorita') e "black comedy" (commedia nera)."
- non sono un linguista nemmeno io, ma il buon senso mi suggerisce che l'analogia sia un buon parametro per stabilire la regola di utilizzo di un genere.
- INTEGRAZIONE: ancora a suffragio della tesi "genere maschile" faccio notare che tutti, e dico tutti, i forestierismi della lingua italiana che finiscono in -er, hanno come genere italiano il maschile, a prescindere da quello della lingua di origine. -- Federico - Bz - 01:40 9 ago 2016 (CEST)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Radler. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 00:44, 22 gen 2018 (CET)