Discussione:Pittura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Nuvola apps package graphics.svg Arte importanza massima
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello bozza (maggio 2014).
E Gravissimi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti, segnalati da avvisi. Informazioni limitate o da controllare. (che significa?)
C Seri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
D Gravi problemi relativi alla verificabilità della voce. Molti aspetti del tema sono completamente privi di fonti attendibili a supporto. Presenza o necessità del template {{F}}. (che significa?)
B Lievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel maggio 2014

Intro[modifica wikitesto]

Non è un po' tautologico? La pittura è l'arte che consiste nel dipingere con vari strumenti (ad esempio un pennello) e colori su alcuni supporti come la carta (...)
Meglio allora La pittura è l'arte che consiste nello stendere con vari strumenti (ad esempio un pennello) colori su alcuni supporti... Marcok 20:42, Ago 24, 2004 (UTC)

Al posto di: "La pittura è l'arte che consiste nell'applicare pigmenti sospesi in un elemento portante (o in un mezzo) ed un agente collante ad un supporto come la carta, la tela, la seta, la ceramica, il legno o un muro. Il processo in pratica consiste nel cospargere di colore una superficie. I segni iconici che ne risultano definiscono la natura dell'opera su un piano semantico, a seconda delle intenzioni dell'autore, in un libero gioco tra figurazione, impiego libero delle forme o qualsiasi altro utilizzo del medium pittorico in ambito artistico. Chi dipinge è detto pittore o pittrice." propongo: "La pittura è l'arte che consiste nell'applicare pigmenti sospesi in un medium, oppure un qualsiasi genere di liquido ad un supporto piano che sarà poi il corpo dell'opera pittorica, generalmente vengono utilizzati tela, legno, carta, seta, ceramica, o direttamente il muro, ma la scelta sia del supporto sia del medium pittorico è a discrezione dell'artista. Il processo in pratica consiste nel cospargere di colore una superficie, ma per essere definita pittura il movente deve essere esclusivamente artistico, la stesura della pittura non deve essere insomma funzionale ad un intento che non sia puramente quello di realizzare un opera d'arte. I segni iconici che ne risultano definiscono la natura dell'opera su un piano semantico, a seconda delle intenzioni dell'autore, in un libero gioco tra figurazione, impiego libero delle forme o qualsiasi altro utilizzo del medium pittorico in ambito artistico. Chi dipinge è detto pittore o pittrice, o più genericamente artista." So che risulterà cervellotico, ma sono specifiche a mio avviso indispensabili: -Definire la pittura attraverso i pigmenti non va bene, in quanto sono liberissimo di utilizzare catrame, cemento, sangue o qualsivoglia liquido colorato o trasparente. -Definire il movente della stesura di colore è necessario per scindere la verniciatura di un'armadio dalla pittura intesa in senso artistico -L'appunto conclusivo rende più generica la definizione di chi è pittore, in quanto non essendo una pratica esclusiva dei pittori ma che può essere impiegata in un connubio con altre pratiche artistiche (installazione, scultura etc.) non consente di definire pittore o pittrice chi ne fa utilizzo. -In ultimo propongo di scindere in 2 categorie pittura: Pittura come medium (dove dare una definizione tecnica della pittura come medium e dei suoi utilizzi in senso lato) e Pittura come pratica artistica (dove dare una definizione della pratica artistica e del concetto di pittura in arte), il che renderebbe meno cervellotiche le definizioni e più chiaro il testo.

Introduzione[modifica wikitesto]

Ho riscritto l'introduzione come segue:

La pittura è l'arte che consiste nell'applicare pigmenti sospesi in un elemento portante (o in un mezzo) ed un agente collante ad un supporto come la carta, la tela o un muro. Il processo in pratica consiste nel cospargere di colore una superficie. L'insieme di forme, colori e segni risultanti possono avere lo scopo di imitare la realtà visibile o di trasporre su una superficie elementi metafisici o astrazioni più o meno slegate dall'elemento figurativo.


La versione precedente era rimasta ferma alla pittura del 1800...

  • non è necessario un mezzo per dipingere (si può semplicemente sgocciolare il colore sulla tela come faceva Jackson Pollock, a volte servendosi di un pennello, altre senza usare nemmeno quello)
  • non è necessario fare schizzi preparatori prima di dipingere qualcosa. Esistono miriadi di artisti (moderni e non) che ne fanno a meno.

Tra l'altro non mi sembra neanche tanto congeniale la citazione di Oscar Wilde:

"Non è il soggetto che viene rivelato dal pittore. È il pittore che, sulla tela dipinta, rivela se stesso"

I monocromi di Yves Kline sono l'esatto opposto di quest'affermazione... e lo stesso vale per gli acrhomes di Piero Manzoni. Tele cosparse da un solo colore (per kline addirittura sempre lo stesso... I.K.B.) cosa possono rivelare dell'artista?
HΙΓΓ ◄discussione 16:51, Mar 15, 2005 (UTC)

Ho trovato una frase di Frank Stella, precursore del Minimalismo (la minimal art), che smentisce quella di Oscar Wilde:

"La mia pittura si basa sul fatto che esiste solo ciò che vi si può vedere". rigettando così qualsiasi ipotesi di "inafferrabilità" e di interiorità sottesa al quadro.

HΙΓΓ ◄discussione 16:12, Mar 16, 2005 (UTC)

È difficile dare una definizione nel mondo dell'arte, forse, potremmo creare un paragrafo con tutte queste citazioni. --Patty 17:41, Apr 20, 2005 (CEST)

Invece secondo me sarebbe interessante sforzarsi di dare una definizione che sia bastevole. Dovesse anche risultare vaga. Proporrei di eliminare "segni risultanti possono avere lo scopo di imitare la realtà visibile o di trasporre su una superficie elementi metafisici o astrazioni più o meno slegate dall'elemento figurativo" e di sostituirla con "segni iconici che ne risultano definiscono la natura dell'opera su un piano semantico, a seconda delle intenzioni dell'autore, in un libero gioco tra figurazione, impiego libero delle forme o qualsiasi altro utilizzo del medium pittorico in ambito artistico."

Tecniche pittoriche[modifica wikitesto]

Salve, ho riscritto integralmente il paragrafo sulle tecniche pittoriche, mantenendone la classificazione in base ai supporti; ciò mi ha suggerito di assorbire il paragrafo successivo, intitolato "supporti pittorici" in quanto mi appariva una ripetizione. Credo possa essere opportuno anche rivedere il paragrafo sui movimenti artistici, in quanto all'interno sono compresi argomenti generici tipo "arte moderna" e "arte contemporanea", che forse andrebbero sviluppati nella "storia della pittura" vista la rilevanza cronologica, più che stilistica.

Posso citarmi nelle citazioni? Digitaliano, incolto contemporaneo, ha detto: "Ma questa "cosa" è arte?" --Digitaliano 19:34, 27 gen 2006 (CET)

movimenti artistici[modifica wikitesto]

vorrei sapere che movimenti sono "idropittura" e "mac". Se esiste il primo oltre ad essere interessato vorrei avere qualche link.--Uanlov (msg) 14:33, 29 dic 2008 (CET)

[@ Uanlov] Idropittura non credo sia un movimento artistico. Dovrebbe essere un tipo di colorre che si stempera nell'acqua. Generalmente veniva usato da Lucio Fontana nel ciclo di opere caratterizzate da tagli. L'idropittura consentiva l'arricciamento della tela tagliata per i suoi "concetti spaziali"--Asch58 (msg) 19:00, 25 set 2016 (CEST)

soggetti pittorici[modifica wikitesto]

considerare l'allegoria un "soggetto artistico" è del tutto sbagliato. l'allegoria è uno strumento caso mai, di tipo interpretativo o che riguarda la struttura semantica dell'opera, di certo non può essere catalogata tra i soggetti. A prescindere da questo proporrei di eliminare la categoria stessa, mi pare del tutto inadeguata e impossibile da definire. Già l'arte astratta (nata un secolo fa) era del tutto priva di soggetti o di referenzialità alcuna.--Uanlov (msg) 14:33, 29 dic 2008 (CET)

Link esterni[modifica wikitesto]

Sono pertinenti? Non sembrano pubblicità più che altro? ΗΣLIΦS89 16:01, 22 dic 2005 (CET)

No, non erano pertinenti. ;-) --Civvì (T) 16:08, 22 dic 2005 (CET)

Generi della Pittura[modifica wikitesto]

Sarebbe opportuno aggiungere i generi della pittura? Ovviamente dividendoli tra maggiori e minori (Pittura sacra, di paesaggio, di gerene, ritratti, natura morta, ect). Si può tradurre in parte da en.wiki. --Exephyo 19:41, 10 ott 2007 (CEST)

Citazioni[modifica wikitesto]

Ce ne sono più qui che su wikiquote. Trasferiamo? --Remo Mori (msg) 16:33, 10 lug 2008 (CEST)

Maestri anonimi[modifica wikitesto]

Ho tolto il curioso box dei maestri anonimi, fatto copiando meccanicamente la nostra categoria: a parte che è fuori luogo, dà un insensato senso di completezza. I maestri anonimi sono centinaia, migliaia, non capisco cosa ce ne facciamo di una lista, poi nella voce pittura? A questo punto sarebbe più utile un box coi nomi dei più famosi pittori di tutti i tempi (ma se ne può fare anche a meno). --SailKoFECIT 23:07, 31 lug 2008 (CEST)

Elemento portante...[modifica wikitesto]

Nella pittura a olio l'elemento portante e l'agente collante sono la medesima cosa: l'olio di lino. Nei colori ad acqua non è l'acqua l'elemento portante, bensì il legante in essa disciolto: caseina, gomma arabica, resina acrilica. Parlerei quindi di 'pigmento' e 'legante'. Frammisti al testo vi sono ripetuti accenni a tecniche che con la pittura non hanno niente a che fare (acquaforte ecc.).