Discussione:Chemioterapia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Asclepius staff.svgMedicina
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello minimo (giugno 2010).
BLievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
CSeri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
DGravi problemi relativi alla verificabilità della voce. Molti aspetti del tema sono completamente privi di fonti attendibili a supporto. Presenza o necessità del template {{F}}. (che significa?)
DGravi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano molti file importanti per la comprensione del tema, alcuni essenziali. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel giugno 2010

ho praticamente rifatto da zero la voce della chiemioterapia inserendone l'origine storica, il funzionamento dal punto di vista biologico e la situazione italiana della ricerca sul campo. Spero che vi piaccia ! ora vado a dormì... buonanotte !!!!! --Theshire88 23:54, 11 apr 2006 (CEST)

varie fonti affermano che il liquido della chemio è cancerogeno.sul sito cronologia.it, più che autorevole, si afferma addirittura che è scritto nel FOGLIO ILLUSTRATIVO: http://www.cronologia.it/storia/tabello/tabe1589.htm.
Ma che sarebbe il "liquido della chemio"??? E' vero, alcuni chemioterapici sono anche cancerogeni. Ma vediamo di informarci un po' di piu' prima di scrivere fregnacce.

Sono d'accordo, cosa si intende per "il liquido della chemio"? Poiché purtroppo molti pazienti usano internet per cercare informazioni di medicina senza la possibilità di discernere cosa è corretto e cosa non lo è, cosa è scientificamente provato da cosa non lo è, prego gli utenti di scrivere molto attentamente questa voce, anche in considerazione dell'estrema delicatezza dell'argomento in oggetto. In particolare sarebbe opportuno - io non sono un esperto di Wikipedia - introdurre nozioni di farmacologia della chemioterapia antitumorale (che, è bene ricordarlo, non è l'unica forma di chemioterapia) rimandando eventualmente alle singole voci la spiegazioni delle varie classi di farmaci chemioterapici. Sono argomenti piuttosto ostici e che richiedono specifiche conoscenze di medicina, biologia cellulare e molecolare, ecc. per cui o la voce viene trattata bene o non la si tratta affatto. Non si può rischiare di dare un'informazione approssimativa, anche se Wikipedia - sarebbe onesto ammetterlo - non è certo la fonte scientifica per eccellenza.

I contributori di Wikipedia scrivono tutto quello che sanno sull'argomento, ma non sono professori di medicina. Se qualcuno di voi può aggiungere qualcosa a riguardo, il suo contributo sarà molto ben accetto. --Maquesta Belin 15:21, 1 lug 2008 (CEST)

Censura preventiva ?[modifica wikitesto]

Chi ha interesse a censurare l'informazione ? 118 oncologi australiani sono oggettivamente una risorsa autorevole da tenere in considerazione. Se ci sono indagini opposte che vengano alla luce e scritte sulla voce, ma è disonesto eliminarle con la capziosa motivazione che non sono rappresentative.--Govoch (msg) 00:55, 11 ago 2008 (CEST)

Nessuno ha interesse a censurare informazioni attendibili ma l'opinione personale di 118 o 1000 medici non è una ricerca scientifica e il link di riferimento dato è quello di una rivista molto di parte.--Jerry Westerby (msg) 08:10, 11 ago 2008 (CEST)

Questi oncologi avranno si un'opinione personale, ma è basata sull'esperienza clinica e degli effetti oggettivi che loro vedono giorno dopo giorno sui pazienti, quindi è POV togliere l'informazione, lascia giudicare a chi legge, non si può oggettivamente negare la loro autorevolezza. Se vuoi equilibrare cercati un'indagine analoga che la smentisca e aggiungila alla voce --Govoch (msg) 14:19, 11 ago 2008 (CEST)
L'opinione espressa in un intervista riguardo a cosa farebbero personalmente non è affatto un parere scientifico meditato. Esistono medici che fumano senza che questo venga considerato una prova per considerare il fumo non nocivo. Farne pertanto argomento di una sezione è fuorviante. Se vuoi reintroduci in nota, perché altro che nota di colore un'inchiesta del genere non è. MM (msg) 19:02, 17 ago 2008 (CEST)
E' comunque un'opinione che ha un fondamento clinico basato sulla loro esperienza come medici oncologi. Negarla significherebbe minare il loro stesso ruolo di medici oncologi, il che sarebbe una assurdità mostruosa. E' come andare da un medico e mettere in dubbio qualsiasi diagnosi faccia. --Govoch (msg) 23:48, 23 ago 2008 (CEST)
È un parere su cosa fanno loro personalmente, non un'opinione professionale: se un medico mi dice che fuma, non per questo ritengo che il fumo faccia bene. MM (msg) 17:08, 12 set 2008 (CEST)

Concordo con MM. Se a quegli stessi medici fosse stato chiesto "cosa consigliereste di fare a dei pazienti malati di tumore" si potrebbe includere nella voce, ma "cosa farebbero loro per se stessi" è questione influenzata da ben altro che la semplice valutazione efficacia/costi/benefici della chemio. --Kormoran (msg) 21:24, 12 set 2008 (CEST)

Cisplatino[modifica wikitesto]

Il paragrafo "Modalità di azione del cisplatino" e parte di "Effetti tossici indesiderati" andrebbero forse cancellati e aggiunti invece alla voce "Cisplatino".

Statistiche[modifica wikitesto]

Sarebbe possibile avere una statistica ufficiale da fonte autorevole recante le percentuali di guarigioni definitive che si ottengono con la chemioterapia?--151.20.235.175 (msg) 04:14, 12 dic 2016 (CET)

dipende dalle singole patologie. Ci sono tumori per i quali ha un alta efficacia per altri meno, spesso poi ci sono altri trattamenti in parallelo (ad es. radioterapia), inoltre oggi si stanno diffondendo i farmaci a bersagli molecolare. Detta in altri termini la tua domanda è così generale che è difficile che abbia risposta e di solito è quella che viene usata dai portatori di "fuffa" in giro per internet spesso fraintendendo statische che non analizzano l'efficacia ma il costo della terapia --ignis scrivimi qui 09:58, 12 dic 2016 (CET)
Questo documento puo' darti un quadro piuttosto esaustivo --ignis scrivimi qui 10:43, 12 dic 2016 (CET)

[↓↑ fuori crono]Il documento autorevole risponde in modo molto chiaro e diretto proprio a quella domanda a p. 29: la risposta è che la sopravvivenza dopo 5 anni si attesta sul 48% grazie alla chemioterapia. Segue poi una rapida risposta circa le singole patologie. Perché tu dici "è così generale che è difficile che abbia risposta e di solito è quella che viene usata dai portatori di "fuffa"...."?--151.20.226.185 (msg) 23:44, 18 nov 2017 (CET)

[↓↑ fuori crono] le mie sono due risposte anche cronologicamente diverse --ignis scrivimi qui 09:26, 19 nov 2017 (CET)

Mi pareva che il prof. Veronesi si fosse pronunciato anche sul ruolo dell'alimentazione in particolare parlava di frutta e verdura durante la cura; ci sono fonti che affermano che può essere effettivamente di sostegno? Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.20.235.175 (discussioni · contributi) .

il documento che ho linkato contiene anche un paragrafo sull'alimentazione. --ignis scrivimi qui 18:01, 12 dic 2016 (CET)
Posso fare una domanda io: perché l'ID ci chiede queste informazioni? Se volesse contribuire nessun problema, se volesse avere delle consulenze, non mi pare sia la sede adatta. Perdona la mia intromissione Ignis:).--Geoide (msg) 19:06, 12 dic 2016 (CET)
si hai ragione --ignis scrivimi qui 21:34, 12 dic 2016 (CET)

Grazie, documento utilissimo; si potrebbe forse aggiungere in voce?

Interessante articolo: Sun Y, Campisi J., “Treatment-induced damage to the tumor microenvironment promotes prostate cancer therapy resistance through WNT16B.” in "Nature medicine" (Nat Med. 2012 Aug 5. doi: 7 10.1038/nm.2890).--151.20.237.110 (msg) 15:17, 24 nov 2017 (CET)

Statistiche su chemioterapia in Australia e USA: Morgan G.: The contribution of cytotoxic chemotherapy to 5-year survival in adult malignancies, in "Clinical Oncology", 2004, 16, pp.: 549-560. "Results: The overall contribution of curative and adjuvant cytotoxic chemotherapy to 5-year survival in adults was estimated to be 2.3% in Australia and 2.1% in the USA: "Conclusion: As the 5-year relative survival rate for cancer in Australia is now over 60%, it is clear that cytotoxic chemotherapy only makes a minor contribution to cancer survival. To justify the continued funding and availability of drugs used in cytotoxic chemotherapy, a rigorous evaluation of the cost-effectiveness and impact on quality of life is urgently required" (p. 549). Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.20.182.147 (discussioni · contributi) .

citare questo studio in questo modo rischia che passi per il classico caso di analfabetismo funzionale cioè di chi per interesse o ignoranza cita uno studio senza capirlo. Lo studio è infatti citato da tutti i propugnatori di pseudo-cure incluso i sostenitori della pseudo-cura del metodo Di Bella; in effetti lo studi non dice che sopravvive il 2,3% ma vuole determinare in che misura la chemio contribuisce alla sopravvicenza a 5a anni. Si veda qui per una disamina. Non saranno più accettati interventi di simile mistificazione qui o altrove. --ignis scrivimi qui 22:10, 2 dic 2017 (CET)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Chemioterapia. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 16:23, 15 feb 2018 (CET)