Denticeps clupeoides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Denticeps clupeoides
Immagine di Denticeps clupeoides mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Clupeiformes
Famiglia Denticipitidae
Genere Denticeps
Specie D. clupeoides
Nomenclatura binomiale
Denticeps clupeoides
(Clausen, 1959)

Denticeps clupeoides (Clausen, 1959) è un pesce osseo d'acqua dolce, unica specie appartenente alla famiglia Denticipitidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È endemico dei bacini dei fiumi Ouémé, Niger (nella zona del delta), Cross (dove forse è assente o estinta[1]) e Mungo, in Africa occidentale in territorio pertinente al Benin, al Camerun e soprattutto alla Nigeria sudoccidentale. Vive nei torrenti dove fa vita pelagica[1] stazionando in sciami nei punti dove la corrente è più impetuosa[2][3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Denticipitidae è molto affine ai Clupeidae a cui assomiglia molto e con cui condivide la presenza di una carena ventrale composta da scaglie rigide conformate a V (scutelli). Si può distinguere agevolmente per l'assenza di osso sopramascellare visibile, per la presenza di una linea laterale completa e per la presenza di denticoli ossei sulle ossa del cranio visibili anche all'esterno che danno un tipico aspetto "peloso" alla testa di questo animale.[2][3].

Lunghezza massima: 15 cm[2].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Gregario, forma banchi. Ottimo nuotatore, difficile da catturare[2].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel Cross si riproduce in luglio e agosto[2].

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

La specie non è oggetto di pesca specifica ma viene catturata con altri clupeiformi fluviali[1].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN considera questa specie come vulnerabile poiché è nota per sole 10 località in cui l'ambiente si sta rapidamente deteriorando a causa dell'estrazione di idrocarburi, dell'urbanizzazione e della creazione di nuovo suolo agricolo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Denticeps clupeoides, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017.
  2. ^ a b c d e (EN) Denticeps clupeoides, su FishBase. URL consultato il 05.10.2015.
  3. ^ a b (EN) Scheda della famiglia da Fishbase

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci