Dasypeltis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dasypeltis
Eierschlange frisst Zwergwachtelei.jpg
Dasypeltis scabra
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Superfamiglia Colubroidea
Famiglia Colubridae
Sottofamiglia Colubrinae
Genere Dasypeltis
Wagler, 1830
Specie

Dasypeltis Wagler, 1830 è un genere serpenti non velenosi della famiglia dei Colubridi[1], diffusi in Africa, comunemente noti come mangiatori di uova.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di Dasypeltis hanno colorazioni varie, che vanno dal marrone al nero, dal verde al grigio.

Questi serpenti hanno subito particolari modificazioni fisiche che consentono loro di ingoiare le uova degli uccelli. Sono serpenti di modeste dimensioni, il cui diametro non supera i tre centimetri. Lungo il mento non esiste la solita piega presente negli altri serpenti, e la pelle ai lati della bocca possiede eccezionali capacità dilatatorie. I denti sono piccoli e poco numerosi, e si trovano sono nella parte posteriore delle fauci. Le ossa della mascella sono saldate fra di loro, mentre quelle della mandibola sono molto più mobili.

Ma la particolarità più notevole di questi serpenti sono le vertebre cervicali: esse sono dotate di sporgenze nella parte inferiore (ipoapofisi) che sbucano direttamente nell'esofago e sono coperte di smalto; in questo modo queste strutture assomigliano a veri e propri denti.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Tutte queste modificazioni servono a questi serpenti per inghiottire le uova: non appena trova un uovo delle giuste dimensioni, il mangiatore di uova lo afferra tra le fauci e lo punta a terra, così da spingerlo oltre le mascelle per iniziare a ingoiarlo intero. Le pareti laterali della bocca e della gola, durante questo processo, si dilatano enormemente, e le squame che ricoprono la regione vengono a trovarsi ben separate fra di loro.

Quando l'uovo è stato interamente inghiottito e ha ormai raggiunto il collo, il mangiatore d'uova chiude la bocca e appoggia il muso contro il terreno. Con movimenti di contrazione dei muscoli, il serpente spinge l'uovo ancora più indietro; passando nell'esofago, l'uovo viene squarciato per il lungo dai cosiddetti "denti vertebrali", poi viene sostanzialmente spremuto e il suo contenuto viene liberato e mandato nello stomaco. Finita questa fase, il mangiatore di uova apre la bocca e con movimenti convulsi rigetta all'esterno il guscio frantumato.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Genus:Dasypeltis, in The Reptile Database. URL consultato il 21 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili