Gola (anatomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gola
Throat anatomy diagram.svg
Medical X-Ray imaging EJE04 nevit.jpg
Anatomia del Gray(EN) Pagina 1071
Identificatori
FMA228738

Il termine gola (lat. fauces, gula) viene utilizzato, nel linguaggio comune, per indicare le strutture anatomiche presenti nella parte anteriore del collo dei vertebrati. Questi organi fanno parte dell'apparato respiratorio e gastrointestinale, e sono formati da faringe, laringe e porzioni cervicali dell'esofago e della trachea[1].

Una parte importante della gola è l'epiglottide, un lembo che separa l'esofago dalla trachea impedendo che il bolo, e in generale ciò che è deglutito, sia convogliato nei polmoni[2]. La gola contiene vari vasi sanguigni, i muscoli faringei, le tonsille, l'ugola palatina, e le corde vocali[3].

Deriva dal latino gŭla, a sua volta dalla radice indoeuropea *gel- o *gʷel-.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Definizione Treccani
  2. ^ Throat Anatomy: Overview, Gross Anatomy, Microscopic Anatomy, 5 aprile 2018. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  3. ^ Throat anatomy - Sore Throat Guide, su www.medic8.com. URL consultato il 3 febbraio 2019.
  4. ^ Gerhard Köbler, Indogermanische Wörterbuch Archiviato il 13 giugno 2012 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]