Dardania (Balcani)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dardania e altre province romane dopo la riforma del IV sec. a.C.

Dardania (greco antico: Δαρδανία; latino: Dardania) fu un'antica regione dei Balcani.

In epoca storica fu la patria della tribù illirica dei Dardani. Sotto Domiziano la Dardania era una delle due parti in cui si divideva la provincia della Mesia superiore. Con Diocleziano la Dardania venne staccata dalla Mesia e retta da un preside, sotto il prefetto dell'Illirico. Fra le città antiche della Dardania alcune, come Naisso (Niš) e Scupi (Skopje), sono tra i centri più importanti della regione mentre di Ulpiana, capitale della regione, sono rimaste solo le rovine.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della regione potrebbe derivare da quello del personaggio della mitologia greca Δάρδανος (Dardano), uno dei figli di Illiro, antenato eponimo dei Dardanoi; non dimentichiamo che sono citati ripetutamente nei canti omerici come l'Iliade e lo stesso Enea, definito "dardano " si recò nel loro santuario di Dodona (Virgilio, Eneide ).

Regno di Dardania (III-I sec. a.C.)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La Biblioteca di Repubblica, l'Enciclopedia, 2004 (storia della regione)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]