Dad Loves His Work

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dad Loves His Work
Artista James Taylor
Tipo album Studio
Pubblicazione marzo 1981
Durata 38:24
Dischi 1
Tracce 11
Genere Rock
Etichetta Columbia Records (TC 37009)
Produttore Peter Asher
Registrazione presso Record One di Los Angeles, 5 settembre 1980 - 18 gennaio 1981
Formati LP
James Taylor - cronologia
Album precedente
(1979)
Album successivo
(1985)

Dad Loves His Work è l'undicesimo album in studio di James Taylor, pubblicato nel marzo del 1981.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Brani composti da James Taylor, eccetto dove indicato

Lato A
  1. Hard Times – 3:10
  2. Her Town Too – 4:35 (James Taylor, John David Souther, Waddy Wachtel)
  3. Hour That the Morning Comes – 2:57
  4. I Will Follow – 4:16
  5. Believe It or Not – 3:50

Durata totale: 18:48

Lato B
  1. Stand and Fight – 3:04 (James Taylor, Jacob Brackman)
  2. Only for Me – 4:53
  3. Summer's Here – 2:42
  4. Sugar Trade – 2:46 (James Taylor, Jimmy Buffett, Timothy Mayer)
  5. London Town – 3:53
  6. That Lonesome Road – 2:18 (James Taylor, Don Grolnick)

Durata totale: 19:36

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Hard Times
Her Town Too
  • James Taylor - voce
  • John David Souther - voce
  • Dan Dugmore - chitarre elettriche
  • Waddy Wachtel - chitarra acustica
  • Don Grolnick - pianoforte fender rhodes, organo
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria
  • Gene Page - arrangiamenti strumenti a corda, conduttore musicale
Hour That the Morning Comes
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Dan Dugmore - chitarra elettrica
  • Waddy Wachtel - chitarra slide
  • Don Grolnick - pianoforte, organo
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria
I Will Follow
  • James Taylor - voce
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Dan Dugmore - chitarra pedal steel
  • Don Grolnick - tastiere
  • Bill Cuomo - sintetizzatori
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria
  • David Lasley - accompagnamento vocale
  • Arnold Mc Culler - accompagnamento vocale
Believe It or Not
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Dan Dugmore - chitarra pedal steel
  • Don Grolnick - pianoforte fender rhodes
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria, percussioni
Stand and Flight
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Dan Dugmore - chitarra elettrica
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Fingers Taylor - armonica
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria, percussioni
  • Peter Asher - percussioni
  • David Lasley - accompagnamento vocale
  • Arnold Mc Culler - accompagnamento vocale
Only for Me
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Dan Dugmore - chitarra elettrica
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Don Grolnick - pianoforte, organo
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria
  • Peter Asher - percussioni
  • David Lasley - accompagnamento vocale
  • Arnold Mc Culler - accompagnamento vocale
Summer's Here
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Dan Dugmore - chitarra elettrica
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Don Grolnick - pianoforte fender rhodes, organo solo
  • Fingers Taylor - armonica
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria, timbales
  • Peter Asher - shaker
Sugar Trade
  • James Taylor - chitarra acustica, armonica basso
  • Don Grolnick - organo
  • Leland Sklar - basso
London Town
  • James Taylor - chitarra acustica, voce
  • Dan Dugmore - chitarra elettrica
  • Waddy Wachtel - chitarra elettrica
  • Don Grolnick - pianoforte, pianoforte fender rhodes
  • Fingers Taylor - armonica
  • Leland Sklar - basso
  • Rick Marotta - batteria
  • David Lasley - accompagnamento vocale
  • Arnold Mc Culler - accompagnamento vocale
That Lonesome Road
  • James Taylor - voce, coro
  • Don Grolnick - pianoforte
  • Peter Asher - coro
  • Jim Gilstrap - coro
  • Bernard Ighner - coro
  • David Lasley - coro
  • Arnold Mc Culler - coro
  • Jennifer Warnes - coro[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Note di copertina di Dad Loves His Work, James Taylor, Mobile Fidelity Sound Lab UDSACD 2072, 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]